Cesena, Drago soddisfatto del mercato: “Fatti solo ritocchi e non rivoluzioni”

Il Cesena è salito agli onori della cronaca del calciomercato per la cessione di Stefano Sensi al Sassuolo e la sua permanenza in prestito.

Massimo Drago - Fonte: Simone Gamberini
Massimo Drago – Fonte: Simone Gamberini

Ma i bianconeri hanno fatto altri acquisti e cessioni che gli hanno permesso di accrescere il valore della rosa a disposizione dell’allenatore Massimo Drago. Il tecnico del Cesena, intervistato dal Corriere di Romagna, ha detto la sua riguardo alla sessione di mercato svolta dalla dirigenza romagnola: “Sono soddisfatto, perché al mercato di riparazione vanno fatti solo ritocchi e non rivoluzioni. A me piacciono i giocatori di qualità e Falco lo è: giocherà trequartista se dimostrerà di avere spirito da centrocampista, altrimenti sulla trequarti utilizzerò Kone e Sensi. Falasco, invece, ammetto che non lo conoscevo: ho visto qualche video in questi giorni – confessa Drago – e devo ammettere che ha una buonissima gamba. E, visto dal vivo, anche una grande struttura fisica“.

Dagli acquisti si passa alle cessioni e anche su questo capitolo l’allenatore del Cesena ha le idee chiare: “Sarebbe stato deleterio far partire Magnusson per prendere un over 30 che negli ultimi mesi ha giocato poco o nulla (riferimento a Marchese e Domizzi, ndr). Molina e Mazzotta? Sono usciti due giocatori che ambivano a giocare sempre, ma il posto non lo garantisco a nessuno“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *