Champions League, 5^ turno: impresa Juve, Real decisivo nel finale

Martedì di Champions League appena terminato e tante sorprese venute a galla, con diversi gol messi a segno.

Il pallone a stelle della Champions League - Fonte: prakash_ut (Flickr.com)
Il pallone a stelle della Champions League – Fonte: prakash_ut (Flickr.com)

Partiamo dal pomeriggio dove, alle ore 18:00, si sono affrontate Cska Mosca e Bayern Leverkusen, terminato sull’1-1, con il gol ad aprire il match da parte di Volland, e nella ripresa a pareggiare i conti ci pensa Natcho dagli undici metri. Ad acciuffare l’impresa ci pensa la Juventus: prima squadra italiana ad espugnare il Ramón Sánchez-Pizjuán. Partita aperta subito da Pareja, con pari a fine primo tempo sul rigore da Marchisio. Nella ripresa è assalto bianconero: prima il gol da fuori area di Bonucci, poi, in contropiede, ci pensa Mandzukic a chiudere i conti; 1-3, con passaggio di turno archiviato. Mentre, sempre nel gruppo H, il Lione vince 0-1 a Zagabria, con il solito gol da parte di Lacazette. Nel gruppo G, invece, è il Leicester di Ranieri a passare il turno, momentaneamente a 13 punti. A condannare il Club Brugge, ci pensano Okazaki e Mahrez nel primo tempo. Inutile il gol da parte di Izquierdo nella ripresa, mentre Porto e Copenaghen pareggiano 0-0 con i portoghesi che mantengono il secondo posto. Passiamo al gruppo F dove, tra Borussia Dortmund e Legia Varsavia, vengono segnate 12 reti, (per la cronaca è terminata 8-4 a favore dei tedeschi), con i gialloneri in testa a 13 punti, mentre gli avversari ultimi ad un solo punto, mentre il Real Madrid archivia il secondo posto nel finale, (vincendo 1-2), con la reti di Varane nel primo tempo, Silva fa 1-1 su rigore e, all’87’, ci pensa Benzema; spagnoli ad 11 punti. Ritornando al gruppo E il Monaco ottiene il passaggio del turno, tutto nel secondo tempo, con le reti di Sidibe, Lemar e Kane su rigore.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.