Champions League: ecco come potrebbero schierarsi Juventus e Siviglia

Tra poche ore partirà l’ultima giornata dei gironi di Champions League, che significa nel gruppo D la sfida tra Siviglia e Juventus.

morata juventus
Alvaro Morata Fonte: www.goal.com

Per gli andalusi è una sfida importante, perchè la vittoria sarebbe l’unico modo per avere la certezza di accedere all’Europa League come terza classificata. Emery, a parte Andreolli, Carrico e Kakuta, ha a disposizione tutta la rosa per tentare l’assalto alla formazione bianconera e opterà per un 4-2-3-1 con un terzetto tutto qualità a supporto dell’ex Fernando Llorente.

Le assenze di Evra, Khedira, Pereyra e Mandzukic fanno decisamente sbilanciare Allegri: il 3-5-2 è quasi un obbligo, con il rientro dal primo minuto di Morata al fianco di Dybala. La Juventus come obiettivo della serata ha la vittoria per avere la garanzia di passare il turno come primi nel proprio girone, ma anche un pareggio sarebbe sufficiente a non permettere al Manchester City di scavalcarli.

Con il fischio d’inizio fissato per le 20:45, ecco le probabili formazioni di Siviglia e Juventus:
Sivigila (4-2-3-1) – Rico; Mariano, Ramis, Kolodziejczak, Escudero; Krychowiak, N’Zonzi; Vitolo, Banega, Konoplyanka; Llorente. Allenatore: Emery.
Juventus (3-5-2) – Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Sturaro, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata. Allenatore: Allegri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *