Champions League, Juventus-Manchester City 1-0, le pagelle inglesi: difesa in confusione

Allo J.Stadium di Torino, la Juventus abbatte il Manchester City per 1-0, grazie alla rete di Mario Mandzukic, aggiudicandosi così al primo posto.

Manchester City Fonte: (Mick Baker)rooster
Manchester City Fonte: (Mick Baker)rooster

La squadra di Pellegrini ha creato diverse occasioni, senza però trarne vantaggio. Ecco le pagelle degli inglesi.

Hart 6 – Nonostante il gol subito, anche se l’errore è stato commesso dal difensore, ha eseguito buone parate in varie azioni di gioco, soprattutto quella a tu per tu con Morata, evitando il 2 a 0. (81′, Caballero s.v.)

Sagna 5 – Ha diverse difficoltà nella zona difensiva, non riuscendo a fermare Alex Sandro la maggior parte delle volte, facendolo crossare anche sull’azione del gol del vantaggio. In più arriva anche l’ammonizione.

Demichelis 5 – Non tanto bene anche lui: l’errore di buttarsi di spontanea volontà per terra sul gol di Mandzukic è costato caro alla squadra.

Otamendi 5,5 – Riesce a recuperare qualche pallone, lavorandolo per il verso giusto. Per il resto c’è comunque qualche disattenzione su un paio di marcature.

Clichy 5,5 – Non brilla sulla corsia di destra, scavalcato un paio di volte da Lichtsteiner in velocità.

Navas 5,5 – Nel reparto offensivo riesce a creare poco, oltre che a mettere su tanta grinta. In difesa, invece, non rende nei migliori dei modi, beccandosi anche un’ammonizione.

Toure 6 – Combatte come al suo solito, su tutti i palloni, anche se questa sera il centrocampo juventino si è dimostrato superiore. Ha provato un paio di tiri, rendendosi utile e attivo per i compagni.

Fernando 6 – Lavora abbastanza bene a centrocampo, smistando qualche pallone per le corsie, anche se in fase di marcatura non è risaltato.

Fernandinho 5,5 – Gioca un primo tempo mediocre, secondo le aspettative, lavorando sodo. Sostituito a breve. (60′, Delph 6)

De Bruyne 6 – Sufficiente anche lui: offre vari palloni utili, soprattutto sull’azione del passaggio sotto porta per Sterling, errato di conseguenza.

Aguero 6 – Squilla un paio di volte, con qualche accelerazione, tipica specialità personale. Erra però sotto porta, sul retropassaggio sbagliato da Marchisio, facendosi murare successivamente da Buffon. (69′, Sterling 5)

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *