Champions League, Pellegrini sulla Juventus: “I bianconeri non sono nel loro miglior periodo”

Le parole di Pellegrini in conferenza stampa prima di Juventus-Man. City: gli inglesi devono fare i conti con le tante assenze.

Manuel Pellegrini (fonte: Rec79, Flickr.com, wikimedia.org)
Manuel Pellegrini (fonte: Rec79, Flickr.com, wikimedia.org)

Alla vigilia dell’importante sfida di Champions League tra Manchester City e Juventus a Torino ha parlato il tecnico degli inglesi, Manuel Pellegrini, che ha ammesso di temere le qualità della squadra torinese: “Affronteremo una squadra di grande qualità, non a caso ha vinto 4 scudetti consecutivi e l’anno scorso ha raggiunto la finale di Champions”. Poi l’allenatore cileno di origine italiana continua: “I bianconeri al momento non sono nel loro miglior periodo, ma domani daranno tutto per conquistare la qualificazione. All’andata siamo stati sfortunati: non meritavamo di perdere”.

Il City, inoltre, conta tante assenze e Pellegrini dovrà fare a meno di Zabaleta, Silva, Kom­pa­ny, Nasri, Bo­ny, Mangala e Celina: in difesa troveremo Otamendi e Demichelis, mentre a centrocampo torna De Bruyne e in attacco l’unica certezza è Aguero. “Per noi sarà un test decisivo in uno per stadio difficile, ma vogliamo il primato del girone. Quanto conta Aguero? Dobbiamo essere in grado di giocare senza di lui, abbiamo dimostrato di saperlo fare. Ma con lui è meglio. Se vogliamo arrivare in alto serve Aguero in forma, più gioca meglio è. Se sto pensando di gestirlo nelle prossime partite? Lo gestirò come gestirò tutti i giocatori, non avrà un trattamento speciale”.

Infine il tecnico conclude: “Tre punti per il primo posto nel girone e per dimenticare il Liverpool: “Sarebbe molto importante centrare la 3ª qualificazione di fila agli ottavi, siamo stati sfortunati a beccare il Barcellona come negli ultimi due anni. Ma non è detto che se arriviamo primi peschiamo sicuramente un’avversaria facile…Le conseguenze della brutta sconfitta in campionato? Dal giorno dopo non pensiamo più al Liverpool, domani sarà un’altra partita e un’altra competizione. Voglio vedere lo stesso City che ha battuto il Siviglia, se giochiamo sempre così possiamo raggiungere i quarti”.

Appuntamento a questa sera per vedere se la Juventus riuscirà, vincendo, a conquistare la qualificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *