Chelsea, Mourinho è sereno: “Non sono teso, il futuro non mi preoccupa”

Vigilia di Premier League in casa Chelsea, dove la formazione di José Mourinho sta preparando la delicata sfida di domani alle 13:45 italiane contro il nuovo Liverpool di Jurgen Klopp.

José Mourinho (Fonte: Ronnie Macdonald, Flickr.com)
José Mourinho (Fonte: Ronnie Macdonald, Flickr.com)

L’avvio di stagione del Chelsea campione in carica non è stato certo dei migliori, con soli undici punti conquistati in dieci gare di Premier League e l’eliminazione martedì dalla Capital One Cup ai rigori contro lo Stoke City di Mark Hughes. Sul banco degli imputati è finito naturalmente il manager portoghese dei Blues, da molti addetti ai lavori dato come pericolante e futuro disoccupato, nonostante un contratto sontuoso e duraturo con il Chelsea. A prendere la parola nella consueta conferenza stampa del venerdì è stato proprio Mourinho, il quale è però apparso molto tranquillo e rilassato circa la situazione della squadra. Queste le sue dichiarazioni: “Personalmente non credo di essere teso e non sono preoccupato circa il futuro. A voi non devo di certo dire di aver avuto colloqui con Abramovich o meno. Il Chelsea è un grande club, dove sono voluto tornare con tanta passione ed è una squadra che vivo in maniera speciale. In questo momento mi interessa solamente recuperare punti in campionato e provare ad andare avanti in Champions League. Il Liverpool è una buona squadra, che ha da poco preso un ottimo manager. Dovremo fare attenzione perché con Klopp qualcosa dal punto di vista tattico e dell’atteggiamento è già cambiato”.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *