Empoli-Inter, 0-1: i nerazzurri vincono con la rete di Icardi e difendono la vetta

Dopo la batosta contro la Lazio, avvenuta prima della sosta natalizia, l’Inter torna a vincere, difendendo così il primo posto in classifica e rispondendo alle vittorie della Fiorentina e della Juve.

Guarin, Icardi e Murillo (Fonte: Inter.it)
Guarin, Icardi e Murillo (Fonte: Inter.it)

La squadra di Mancini s’impone alla sua maniera: una sola rete, firmata da Icardi durante il primo tempo, e il solito cinismo, con cui, senza troppi sforzi, i nerazzurri si difendono fino all’ultimo minuto.

Allo stadio “Castellani” l’Empoli di Giampaolo ha incontrato la capolista di serie A nel match valido per la 18° giornata di campionato. All’avvio del primo tempo i padroni di casa non si lasciano spaventare dai nerazzurri, avversari di qualità, e le azioni pericolose di Maccarone e Saponara impensieriscono in più di un’occasione Handanovic. Al 24′ il destro di  Zielinski finisce di poco a lato della porta, su assist di Pucciarelli. L’Inter si sveglia e comincia a farsi vedere sul terreno di gioco, prima con i deboli tentativi di Brozovic e Ljajic e poi col gol di Mauro Icardi. L’argentino, proprio allo scadere della prima frazione di gioco, anticipa tutti e mette la palla sul primo palo, grazie al cross perfetto di Perisic, autore di una bella prestazione. Il capitano mette in rete l’ottavo gol stagionale e porta l’Inter sullo 0-1.

Al rientro in campo, dopo l’intervallo, l’Empoli non demorde e continua a combattere: i toscani spingono in attacco, non si piegano al gioco nerazzurro e mostrano grandi giocate, nonostante siano sotto di un gol. Alla squadra di Giampaolo manca la cattiveria giusta per finalizzare e ad approfittarne sono proprio gli avversari, che continuano a far girare palla. Saponara sfiora il pareggio con un tentativo pericoloso, ma il portiere sloveno è in partita e fa gli straordinari, proteggendo in modo impeccabile la propria porta. Al 73′ c’è un intervento falloso in area di rigore di Murillo su Pucciarelli ma per l’arbitro è tutto regolare e la gara continua; l’Empoli, invece, protesta e vorrebbe rigore. Il match si chiude con la vittoria di misura della formazione di Mancini (è la nona volta che l’Inter vince con un solo gol di scarto), i nerazzurri nonostante non diano dimostrazione di un gran gioco restano in vetta alla classifica. L’Empoli di Giampaolo ha poco di cui rammaricarsi, ha comunque saputo tener testa con qualità tecniche e forte intensità per tutta la durata della partita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *