FA Cup, 4° turno: passano Man City, Man Utd, Arsenal e Tottenham

Il quarto turno di FA Cup si è aperto venerdì sera con il successo del Manchester United per 3-1 in casa del Derby County, grazie alle reti siglate da Wayne Rooney nel primo tempo, da Blind e Juan Mata nella ripresa, intervallate dal momentaneo pareggio dei padroni di casa firmato da Thorne.

L'Arsenal festeggia un gol (Fonte: Ronnie Macdonald flickr.com)
L’Arsenal festeggia un gol (Fonte: Ronnie Macdonald flickr.com)

Nel sabato di FA Cup, invece, il lunch-match ha visto il Tottenham prevalere in casa del Colchester con un perentorio 4-1. Di Chadli (doppietta), Eric Dier e Tom Carrol le reti realizzate dagli Spurs, mentre l’autorete di Davies regala il goal della bandiera ai padroni di casa. Nel pomeriggio successo netto del Manchester City per 4-0 sul campo dell’Aston Villa, con il giovane Kelechi Iheanacho mattatore della sfida grazie ad una tripletta. Di Sterling la quarta rete per i Citizens. Vittoria di misura invece per l’Arsenal, campione in carica della FA Cup, che all’Emirates ha superato per 2-1 il Burnley. Apre le marcature Chambers per i Gunners, Vokes pareggia per gli ospiti, poi nella ripresa è Sanchez a regalare la qualificazione al turno successivo agli uomini di Arsene Wenger. Infine in una delle sfide fra squadre di Premier League è il Crystal Palace a prevalere sullo Stoke City per 1-0 grazie alla rete realizzata nel primo tempo da Wilfried Zaha.

Passano al quinto turno di FA Cup anche il Watford (1-0 centrato nei minuti conclusivi della gara con il Nottingham Forest), l’Hull City (3-1 in trasferta con il Bury), il Leeds (2-1 sul campo del Bolton), il Bournemouth (2-1 in trasferta col Portsmouth), il Blackburn (secco 3-0 in casa dell’Oxford United), il Reading (poker per 4-0 contro il Walsall) e lo Shrewsbury (3-2 in extremis contro lo Sheffield Wednesday).

Al replay invece la sfida fra West Bromwich Albion e Peterborough terminata 2-2, come anche quella di Anfield Road fra Liverpool e West Ham finita a reti bianche (per i Reds nuovo replay dopo quello del terzo turno).

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *