Fiorentina, Bernardeschi: “La mia volontà è sempre stata quella di rimanere qui”

Restare a Firenze per diventare uno dei simboli della Viola.

I giocatori della Fiorentina in esultanza. (Fonte: Federico Berni)
I giocatori della Fiorentina in esultanza. (Fonte: Federico Berni)

Le intenzioni di Federico Bernardeschi sono sempre state chiare fin dall’inizio, da quando sono circolati i rumors di una sua possibile partenza: in un’intervista rilasciata a ‘La Nazione‘, l’attaccante ha svelato di non aver mai pensato ad altro.  “L’idea è quella di diventare un simbolo della Fiorentina e di Firenze – ha dichiarato – La firma sul rinnovo mi ha dato una grande carica. E’ un orgoglio far parte di una delle migliori società italiane. Non ho mai pensato di andar via. La mia volontà è sempre stata quella di restare qui”.  Finora il classe 1994 ha totalizzato circa 13 presenze totali e un goal messo a segno in Europa League, dimostrando di essere un’arma in più a disposizione di Paulo Sousa. Il vero sogno di Bernardeschi per il futuro è quello che tutti i calciatori coltivano da sempre: “Vorrei giocare la Champions, anzi vincerla. Magari con la maglia viola indosso”.

Olivio Daniele Maggio

Originario di Francavilla Fontana, città dell'entroterra brindisino. Laureato in Scienze della Comunicazione e cresciuto praticamente a pane e calcio, coltiva molte aspirazioni tra cui quella di diventare giornalista professionista, ruolo che oscilla su un filo che divide il lavoro e la passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *