Il Bologna riparte da Brienza: “Io regista? L’idea mi piace tanto, ci vorrà tempo”

Il sigillo di Franco Brienza sulla vittoria del Bologna contro l’Atalanta è stato significativo tanto per i rossoblu quanto per il trequartista 36enne.

Franco Brienza - Fonte: credit fotoAC Siena
Franco Brienza – Fonte: credit fotoAC Siena

L’ex Cesena ha ancora tanto da dare sul campo e lo sta dimostrando gara dopo gara nei minuti che gli vengono concessi. Ora il Bologna sta preparando l’importantissima sfida salvezza in casa del Verona e Brienza per l’occasione ha incontrato la stampa. Le sue parole, raccolte dal sito ufficiale dei felsinei, toccano il prossimo incontro ed anche il suo rapporto con il nuovo mister Donadoni. Ma è inevitabile cominciare dalla sua rete di domenica scorsa: “Portavo palla, mi sono reso conto che c’era lo spazio per calciare e ho tirato in porta, l’ho fatto senza pensarci su tanto, mi è venuto istintivo e sono felice per il bel gol che ne è scaturito. Il Mister ora mi ha chiesto di provare anche una nuova posizione, più arretrata, vediamo come va: l’idea mi piace tanto – confessa il trequartista del Bologna – poi ci vorrà un po’ di tempo per capire quanto posso dare in questo ruolo e se ci saranno le condizioni, io ho grande entusiasmo perché per me è una proposta molto stimolante, pur sapendo che dovrò abituarmi a tempi di gioco completamente diversi e che sarà necessaria tanta corsa. Il Mister ha portato molta tranquillità e serenità nella gestione delle cose semplici, in più domenica gli episodi hanno girato a nostro favore, a differenza del passato“.

Il focus sulla partita contro l’Hellas passa anche dalle chiavi tattiche del Bologna: “Al Bentegodi sabato ci aspetta una partita durissima, il Verona è in una situazione particolare e anche noi non abbiamo certo risolto i problemi con solo una vittoria: cercheremo di approfittare dei loro limiti e dare continuità, sarà un match bello da giocare perché molto importante. Sappiamo di non dover lasciare Mattia (Destro, n.d.r.) da solo in avanti, va messo sempre in condizione di fare bene e supportato“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *