Inter: su Banega gli occhi della Cina, in entrata forte accelerata per Gagliardini

Banega (fonte:www.Inter.It)
Banega (fonte:www.Inter.It)

L’Inter aspetta gli scenari del mercato provenienti dalla Cina, aspettando che si muova qualcosa sul fronte Banega. Oltre ad un interesse orientale per Stefan Jovetic, la situazione interessa da vicino anche El Tanguito.
L’argentino è importante nel progetto nerazzurro, ma se dovesse arrivare una super offerta da 25-30 milioni tutto cambierebbe. L’Inter ne trarrebbe un forte beneficio di bilancio, complice una plusvalenza sul cartellino di una cifra molto alta, essendo l’ex Valencia arrivato a zero in estate.
Tra i nomi entrata, sempre a metà campo, fortissime le voci, nelle ultime ore, riguardanti Roberto Gagliardini. Il ventiduenne centrocampista dell’Atalanta piace moltissimo dalle parti di Appiano Gentile, tanto che sarebbe allo studio un piano per un esborso di 25 milioni per un suo eventuale trasferimento, che implicherebbe un cambio di casacca nerazzurra.
Robi, così come viene soprannominato in famiglia e dagli amici, si sposterebbe così di un cinquantina di chilometri, grazie ad una proposta che vedrebbe un prestito oneroso molto alto (6-7 milioni) ed un riscatto di altri 18-19 milioni a luglio in caso di esercitazione dello stesso.
Dopo che l’Atalanta era sembrata restìa a chiudere l’operazione a gennaio, ora gli scenari paiono essere ben diversi. Si cerca di chiudere velocemente l’operazione.
Addirittura, la dirigenza atalantina sarebbe in trattativa molto avanzata per il sostituto, lo svedese Hiljemark del Palermo.
Sullo sfondo osserva la Juventus, che da diverse settimane segue Gagliardini e si è ormai rassegnata al fatto che Witsel accetterà la proposta dello Shangai SIPG. Quest’ultimo è uno dei due club (l’altro è il neopromosso nella massima serie Tianjin, allenato da Cannavaro) che ha nel mirino Banega. Mai come in questi primi giorni di mercato la Cina pare aver influenzato il calcio italiano…