Inter, Mancini risponde sulle chiamate: “Tutti i tecnici sentono i giocatori”

Il mercato stellare dell’Inter, che ha fatto tanto parlare dei nerazzurri sui quotidiani sportivi, ha un uomo dietro alle quinte ben dichiarato.

Un'esultanza dell'Inter (fonte: www.inter.it)
Un’esultanza dell’Inter (fonte: www.inter.it)

Le telefonate che Roberto Mancini ha fatto ai giocatori che voleva all’Inter e che i dirigenti interisti stavano trattando sono state determinanti in più di un affare, ed hanno scatenato anche qualche focolaio di polemica.
L’allenatore interista ha avuto occasione di spegnerlo durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, dove si spiega così: “Tutti i tecnici chiamano i giocatori per farli sentire importanti. Se io ottengo qualcosa di più è grazie alle mie vittorie e all’esperienze all’estero. Su Kondogbia, Perisic e Jovetic c’erano tanti club e ha pesato anche l’appeal interista. Quello conta più di me“.
L’occasione è adatta per il tecnico dell’Inter anche per parlare di due calciatori a lui vicini per diversi motivi: “Balotelli? Mi ha scritto lui, scherzando mi ha detto che era pronto. Sono felice che sia tornato in Italia, gli voglio bene. Ljajic? Fatica a metterci qualcosa in più, il suo rendimento dipende da lui più che da me“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *