Inter, parla Felipe Melo: “Qui per una nuova sfida, al Galatasaray devo tutto”

Da uomo cartellino a simbolo dell’Inter.  

Felipe Melo (fonte: www.inter.it)
Felipe Melo (fonte: www.inter.it)

Felipe Melo è così, ormai, un giocatore della rinascita neroazzurra e delle prima posizioni in campionato. Arrivato a Milano nello scetticismo generale per il suo curriculum pieno di rossi rimediati in campo, il centrocampista ha saputo dimostrare a tutto il suo livello e le sue qualità. Ad oggi lui è uno dei tanti leader della squadra targata Mancini. Un allenatore con cui lo stesso brasiliano si trova molto bene, considerandolo quasi come un padre. Ai microfoni della tv turca Trtspo ha parlato in generale della sua esperienza al Galatasaray e della scelta milanese, sponda Inter. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

“Dalla Turchia non sono andato via per un problema legato allo stipendio, qui guadagno la metà. Era finito un ciclo. Sono andato al Galatasaray con la consapevolezza di voler scrivere una parte di storia del club. Ho vinto tanto e ho sentito l’esigenza di cambiare per provare nuove sfide. Così ho scelto l’Inter. Non jo avuto il tempo di salutare i miei vecchi tifosi ai quali devo tutto. A Istambul ho trascorso la parte più importante della mia carriera, ho solo ricordi belli. A Milano ho trovato Mancini, per me è quasi come un padre. Stiamo lavorando bene e vorrei rivivere qui quello che ho sperimentato al Galatasaray. Ci siamo, il campionato è più equilibrato e più bello, non vince più solo la Juventus, ma anche noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *