Italia, parla Conte: “Non credo di dover spiegare il valore della maglia azzurra”

A Palazzo Vecchio, sede del Comune di Firenze, è stata presentata oggi la nuova maglia della Nazionale italiana per Euro2016.

Antonio Conte (Fonte: flickr.com-calciostreaming)
Antonio Conte
(Fonte: flickr.com-calciostreaming)

All’evento hanno presidiato, oltre ai più alti rappresentanti della FIGC, il tecnico Antonio Conte, il capitano Gigi Buffon e il difensore viola Davide Astori.

Al termine della presentazione, Conte e Buffon hanno rilasciato alcune dichiarazioni riprese da Gazzetta.it.

Antonio Conte si è così espresso: “Aver indossato la maglia azzurra da calciatore e diventare c.t. della Nazionale è un privilegio unico, una soddisfazione enorme, e una gioia veramente grande. Non credo che la maglia azzurra debba essere spiegata a nessuno e chi non la capisce è inadatto e inopportuno a vestirla, ma posso contare su ragazzi che ne incarnano lo spirito e questo è molto importante. Io ho avuto il privilegio di indossarla: io ed Ambrosini eravamo corridori in Nazionale che abbinavamo quantità e qualità”.

Queste invece le parole di Buffon: “Quando affidi a Conte una squadra la vedi stravolta in senso positivo. È uno che trasmette carica agonistica, ma non è solo questo perché sarebbe limitativo: ha tante idee. Il mio futuro? Finché avrò delle risposte fisiche ed emotive resterò in campo. Quando non le avrò mi farò da parte. Dalla Nazionale mi aspetto che prosegua il processo di crescita. Vorrei finire l’Europeo senza rimpianti. Ho intenzioni bellicose…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *