Italia-Romania 2-2, le pagelle degli azzurri: Florenzi folletto, che papera Sirigu!

L’Italia non fa ancora risultato e pareggia 2-2 contro una buona Romania.

Sirigu in Nazionale - Fonte ACF Fiorentina
Sirigu in Nazionale – Fonte ACF Fiorentina

Il gioco latita per poi accendersi a fine primo tempo e continuare nel secondo. Ecco le pagelle azzurre.

BUFFON 6 – Si fa trovare pronto a inizio partita su una gran conclusione di Torje. Incolpevole sul primo gol.
dal 69′ SIRIGU 5 – La “similpresa” in occasione del pareggio rumeno è qualcosa da non far vedere nelle scuole calcio.
DARMIAN 5 – Ha sulla coscienza il gol rumeno. Anziché spazzare, porta il pallone verso il centro permettendo a Stancu di rubarglielo: errore da dilettante. Non crea nemmeno pericoli là davanti.
BARZAGLI 6 – Sempre solido in difesa.
BONUCCI 6 – Primo tempo con qualche passaggio sbagliato di troppo, ma non ha responsabilità sui gol.
CHIELLINI 6 – Si lascia sfuggire Andone, ma il rumeno è in fuorigioco è il gol andrebbe annullato. Da terzino, offre una discreta spinta.
FLORENZI 7 – E’ il folletto azzurro. Lo trovi in tutte le parti del campo, è onnipresente.
MARCHISIO 6 – Primo tempo da dimenticare, mette dentro il rigore (ma che rischio!) dell’1-1. Quando sembra ingranare la marcia, Conte lo toglie. Bah.
dal 77′ PAROLO S.V.
SORIANO 5 – Quantità immane di passaggi sbagliati e, oggettivamente, poca personalità a centrocampo. Non si fa mai dare il pallone. Timido.
dal 60′ MONTOLIVO 6 – Inizia a lanciare palloni filtranti che diventano sempre preda delle punte azzurre. In crescita.
EL SHAARAWY 6 – La giocata al minuto 44:58 (doppio dribbling volante) varrebbe da sola il prezzo del biglietto. Corre tanto, punta spesso gli avversari ma è sfortunato perché alcune volte perde il pallone, mentre nelle altre Eder e Pellè sono lenti a capire le sue giocate.
dall’81’ CANDREVA S.V.
PELLE’ 5 – Non in giornata. Sponda male e conclude peggio.
dal 60′ OKAKA 6.5 – Più mobile di Pellè, apre molto meglio il gioco e prova a chiudere poi verso la porta. Purtroppo per lui non gli arrivano cross precisi.
EDER 6.5 – Si accende a fine primo tempo rimediando un rigore che però l’arbitro non gli concede. A inizio ripresa invece Grigore lo stende e stavolta il penalty c’è. Svaria per tutto il fronte, molto generoso.
dal 60′ GABBIADINI 6 – Pronto a mettere dentro il facile 2-1. Poi purtroppo si fa male alla caviglia, speriamo non sia grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *