Juve, Neto spiega: “Sappiamo bene chi siamo. Inter? Capita in un buon momento”

Norberto Neto, secondo portiere della Juventus, arrivato tra i bianconeri questa estate dopo aver salutato al Fiorentina, ha risposto alle domande dei tifosi in diretta su JTV.

Neto. Fonte: violachannel.tv
Neto. Fonte: violachannel.tv

 

Il mio ruolo da secondo? Mi preparo nella stessa maniera in ogni singola partita, questa è la mentalità giusta per farsi trovare sempre pronti. Il mio obiettivo è sempre quello di fare di tutto per il bene della squadra”.

Neto si concentra poi sulle novità trovate in questo ambiente: Filippi lavora in maniera diversa da quella nella quale ero abituato. Ho avuto la fortuna di trovare uno spogliatoio che mi ha fatto sentire subito a mio agio, poi è arrivato anche Alex Sandro che conosco da quando eravamo dei ragazzini”.

Impossibile non concentrarsi poi sulle difficoltà della Juve in campionato: “Siamo un gruppo molto forte ed ognuno è indispensabile per il nostro progetto. Quando rientreranno anche tutti gli assenti, avremo la possibilità di fare un salto di qualità anche in campionato. Sappiamo bene chi siamo e dove vogliamo andare, non ci manca niente per fare grandi cose”.

Difficoltà che invece, come spiega Neto, non sentono in Champions League: “La musica di questa competizione ti dà i brividi e ti fa sentire pronto a dare tutto in campo. Aver fatto due vittorie su due partite in Champions ci ha dato fiducia”.

Per finire, un occhio al super match di campionato tra Inter e Juve, che tanto potrà aiutare i bianconeri come sottolinea Neto: “Capita in un buon momento. É il momento giusto per mostrare tutto il lavoto che stiamo facendo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *