Juventus-Borussia Monchengladbach 0-0, i tedeschi frenano la corsa bianconera

Reduce da un ottimo inizio in Champions, la Juventus di Allegri ospita in casa il Borussia Monchengladbach, ultimo nel girone.

Fonte immagine: Danilo Rossetti
Fonte immagine: Danilo Rossetti

I bianconeri con una vittoria potrebbero quasi garantirsi l’accesso alla fase successiva.

Primo tempo. Inizio piuttosto tranquillo e in sordina per entrambe le squadre. Si registra un tiro per parte: al 9′ prima Raffael e poi Morata, che viene frenato dal Borussia. Ma le vere occasioni si hanno dopo il quarto d’ora di gioco: 16′ ancora ad opera dell’attaccante spagnolo che è impreciso. 17’errore di Barzagli, che non riesce a frenare Johnson, recupera Bonucci all’ultimo momento. 21′ seconda occasione per la Juventus , questa volta con Mandzukic, che viene fermato dalla difesa avversaria: palla in angolo. 28′ gran colpo di Pogba, deviato in angolo. 29′ ancora un tiro potente del francese, di pochi centimentri a lato. Cinque minuti dopo Barzagli  si riscatta dall’errore precedente, la passa a Cuadrado, cross a Morata, troppo egoista: calcia in porta e alto sulla traversa, piuttosto di passarla a Pogba, completamente solo e smarcato. Dominguez commette un fallaccio su Morata, l’arbitro lo ammonisce e fischia una punizione dai 28 metri battuta, da Pogba, ma addosso alla difesa.

Secondo tempo. Più spente le squadre nella seconda parte del match. La squadra di Allegri mantiene il possesso palla, ma un possesso palla sterile perché porta a pochissime e imprecise conclusioni. Al 49′ la prima è di Pogba, un tiro molto potente, respinto dal portiere avversario, visibilmente in difficoltà. 55′ ancora il francese protagonista: bel cross, sbaglia Morata. 57′ ancora il numero dieci juventino ci prova su punizione. Il portiere gli toglie la gioia del gol. Al 64′ Mandzukic viene atterrato in area di rigore, l’arbitro non concede il penalty. I bianconeri rischiano anche con alcuni contropiedi dei tedeschi, arginati dalla difesa, in particolare da Andrea Barzagli, ancora una volta il migliore in campo. Si conclude così sullo 0-0 la terza partita in Europa della Juve, che non riesce ad allungare il vantaggio sulle inseguitrici: ora in particolare il City, vittorioso sul Siviglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *