Juventus, Evra tuona: “Bisogna rispettare questa maglia”

L’ennesima battuta a vuoto in campionato avvenuta questa volta per 1-0 in casa del Sassuolo per mano del goal su punizione di Nicola Sansone, ha portato scompiglio e tensione in casa Juventus, dove si inizia a ragionare seriamente sul pessimo avvio stagionale in Serie A, con la formazione campione d’Italia in carica ferma al quattordicesimo posto con soli dodici punti conquistati in dieci giornate.

Patrice Evra (fonte: Muhammad Ashiq, commons wikimedia.org)
Patrice Evra (fonte: Muhammad Ashiq, commons wikimedia.org)

Il giorno dopo la sconfitta contro la pungente e propositiva formazione guidata da Eusebio Di Francesco ha preso la parola il difensore della Juventus Patrice Evra, che ai microfoni di Sky Sport 24 non è apparso certamente tenero nei confronti dei propri compagni di squadra e dell’ambiente bianconero. Queste le dichiarazioni del terzino sinistro francese, ieri lasciato a riposo in panchina da mister Massimiliano Allegri: “Personalmente sono molto deluso ed arrabbiato per questa situazione. Bisogna rispettare questa maglia, ma qualcuno all’interno dello spogliatoio non è cosciente di quanto sta succedendo ed è a loro che mi rivolgo oggi. Non si può fare una prestazione come quella di domenica in casa contro l’Atalanta e poi giocare male come ieri sera con il Sassuolo. Il ritiro potrebbe fare bene al gruppo, specialmente per far capire ad alcuni componenti del gruppo che cosa sia la Juventus e cosa significhi indossare questa maglia. Quindi ben venga la scelta fatta dal mister insieme alla società”.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *