Juventus, finalmente arriva la seconda di fila in Serie A: 1-3 ad Empoli

Nel match di Serie A del Castellani tra Empoli e Juventus, il finale parla di una vittoria bianconera che ribalta il vantaggio di Maccarone con i gol di Mandzukic, Evra e Dybala nel finale.

Patrice Evra (fonte: Muhammad Ashiq, commons wikimedia.org)
Patrice Evra (fonte: Muhammad Ashiq, commons wikimedia.org)

La Juventus scende in campo con Cuadrado-Morata e Mandzukic nel tridente e Khedira che torna titolare dal primo minuto a centrocampo. In difesa c’è la coppia Barzagli-Bonucci con Chiellini ed Alex Sandro in panchina.

Primo tempo emozionante al Castellani con le due squadre che danno vita ad un buon numero di opportunità da ambo le parti. La prima vera azione importante arriva intorno al quarto d’ora quando da un cross di Cuadrado, Mandzukic va in spaccata ma la mette fuori di pochissimo. Poco dopo però arriva il gol di Maccarone (18′) che, servito da Saponara dopo un’errore in disimpegno di Bonucci, calcia da lontano e la mette all’angolino dove Buffon non arriva. La sofferenza dei bianconeri si fa ancora più alta quando ancora Maccarone ci prova di sinistro da posizione angolata ma il suo tiro finisce in angolo. La Juventus si rialza e prende il controllo della partita. Questo le permette di rendersi ancora pericolosa e trovare la rimonta. Prima arriva infatti il tap-in di Mandzukic (32′) che va in scivolata per concludere l’assist di Cuadrado e beffa Skorupski con un tocco da terra. Poi arriva anche il 2-1 bianconero quando da calcio d’angolo, Patrice Evra (38′) stacca indisturbato di testa e insacca ancora nella rete dell’Empoli. Nel finale di primo tempo Maccarone prova a spaventare ancora Buffon con un tiro di controbalzo dal limite che va fuori non di molto.

Nella ripresa la prima occasione è per l’Empoli che con Saponara prova a sorprendere la difesa della Juve ma Buffon esce e sventa il pericolo. Poi ancora  Maccarone che imbeccato in area colpisce di testa che termina fuori di poco con Buffon fuori gioco. Non ci sono molte emozioni, con ancora Maccarone che si fa vedere da punizione che viene deviata in angolo dalla retroguarda bianconera. Il colpo di grazia della Juve arriva però nel finale quando da un inserimento di Lichtsteiner, Skorupski respinge il tiro ravvicinato favorendo il tiro di Mandzukic che prende il palo, prima che Dybala firmi il suo quinto gol in campionato con un sinistro a porta spalancata. Il 3-1 chiude di fatto i conti con l’Empoli che prova a riaprirla senza successo. La Juventus vince la seconda partita di fila per la prima volta in Serie A in questa stagione, salendo ora al settimo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *