Juventus, Morata: “Quando giochiamo al massimo possiamo vincere contro chiunque”

Alvaro Morata, centravanti della Juventus, ha commentato la situazione dei bianconeri a Tuttosport.

Alvaro Morata in allenamento Fonte: Suppachy (Wikipedia)
Alvaro Morata in allenamento
Fonte: Suppachy (Wikipedia)

Queste le sue parole:

Abbiamo grande fiducia nella svolta. Finora non abbiamo avuto tanta fortuna in campionato ma, come ho anche detto prima della partita ai miei compagni, quando si gioca al massimo e si gioca come sa giocare la la Juve allora si può vincere contro qualsiasi formazione al mondo. Ora, semplicemente, dobbiamo iniziare ad avere in Italia lo stesso rendimento che abbiamo in Europa. Anche se in serie A è più difficile esprimersi visto che ci sono meno spazi, gli avversari sono più chiusi e coperti. Quest’anno sento di avere tante responsabilità, sì. Ma in realtà le abbiamo tutti: chiunque giochi per un club come la Juventus, deve sapere che la maglia è pesante e va onorata in un certo modo.

Diritto di recompra: “Cosa posso dirvi? Dopo ogni gol qualcuno mi ricorda che i tifosi temono un mio addio… Visto che è così, spero che mi facciate tante volte questa domanda: vuol dire che segnerò ancora parecchio! Ma dal mio punto di vista rispondere sarebbe una mancanza di rispetto per questa società, per questi compagni. Vesto la maglia della Juventus e mi concentro sulla Juventus”.

Dybala: “Diciamo che Llorente ha fatto da chioccia a me e io faccio da chioccia a Paulo. Siamo amici fuori dal campo, usciamo spesso insieme con le nostre famiglie. Il feeling che c’è fuori lo trasportiamo poi in campo, diventa tutto più facile. Qui alla Juventus c’è un bel gruppo di sudamericani e mi ci metto in mezzo anch’io, spesso. Ma anche Simone Zaza è fortunato in questo senso perché ci sono tanti compagni che conosceva già grazie alla Nazionale”.

Greta Spagnulo Doria

Greta Spagnulo Doria

Nata a Taranto, laureata a Bari in "scienze della comunicazione", aspirante giornalista sportiva. Fin da piccola, il calcio è la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *