Juventus, Nedved: “In società tutto tranquillo”

In casa Juventus non tira una buona aria.

Pavel Nedved Foto di Lijian Zhang -Wikipedia
Pavel Nedved
Foto di Lijian Zhang -Wikipedia

Ecco perchè ogni soffio di vento si percepisce come uragano e le voci di corridoio diventano tam tam per i media. Ad intervenire sulla vicenda è Pavel Nedved, membro del CdA della Juventus: “In società è tutto tranquillo, come nella squadra. E io non ho mai pensato di lasciare la Juventus. Le cose vanno avanti come devono. Ho svolto un lavoro molto importante che mi ha fatto maturare con la Federcalcio della Repubblica Ceca. È stato molto bello, mi ha fatto crescere, e sono contento di aver dato una mano alla mia Nazionale. Ma non c’è stato nessun problema con la Juve. Una rimonta come nel 2002? Era stato bello, abbiamo vinto all’ultima e credo che le cose si potrebbero ripetere anche adesso. Ma in questo non dobbiamo pensarci, sappiamo che la prossima partita sarà veramente difficile. Non dobbiamo pensare allo scudetto ora. Sappiamo che siamo in ritardo e che siamo in difficoltà, ma sappiamo come reagire, non c’è bisogno di guardare la classifica in questo momento. Pogba? Con la giovane età non puoi avere tutto, ecco perché gli dico sempre di essere meno bello ma più concreto e determinante per la squadra. Non sono per niente preoccupato. Quella fatta da Marotta e Paratici è una grande squadra -sottolinea TuttoJuve.com – il livello tecnico è veramente forte, dobbiamo stare tranquilli e lavorarci sopra perché sono stati presi giocatori molto molto bravi. Caceres? Lui ha sbagliato, la società ha fatto la cosa giusta. Non sappiamo ancora quando verrà reintegrato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *