Juventus, Pogba e Morata verso il recupero in extremis. Si rivedono Caceres e Marchisio

Allegri può sorridere. Certo, il suo dev’essere cauto ottimismo perchè i giocatori non al top sono tanti. L’inizio della stagione bianconera è stata complicata da un numero sopra la media di stop fisici di elementi di grande importanza; la pausa ha solo parzialmente aiutato, dato che le nazionali hanno riportato a Vinovo Paul Pogba e Alvaro Morata molto acciaccati.

Alvaro Morata. (Fonte: Suppachy, wikimedia.org)
Alvaro Morata. (Fonte: Suppachy, wikimedia.org)

Entrambi però contano di recuperare già domenica contro l’Inter: la profusione messa in campo è notevole e accompagna un veloce recupero fisico. Il francese sta smaltendo la distorsione alla caviglia e tra giovedì e venerdi sarà a disposizione: possibile che Allegri decida di rischiarlo, viste anche le condizioni di Khedira, non ancora con molti minuti sulle gambe, e Marchisio, fresco recuperato. Un attimo più indietro c’è Morata, che da parte sua ha un desiderio smisurato di esserci e sfidare Icardi. Lo spagnolo non ha assorbito ancora l’ematoma alla gamba, ma tra gli attaccanti era parso il più informa e Allegri non vorrebbe rinunciare a lui in questo momento, neanche se non fosse al top. Discrete possibilità di essere della partita.

Per Mandzukic e Pereyra invece il discorso è più difficile: il croato, a differenza del sudamericano, è già tornato dalla Nazionale, ma fisicamente non sembra comunque pronto. Pereyra si allena a parte in ritiro, ma al massimo sarà in panchina. Un altra notizia importante è il reintegro di Martin Caceres, “perdonato” dopo l’incidente con la sua Ferrari. Ritorno fondamentale vista l’assenza di Lichsteiner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *