L’addio del “Panteron”: Zalayeta si ritira

Marcelo Danubio Zalayeta, detto anche El Panteron, ha annunciato il suo addio al calcio.

Fonte: "https://www.flickr.com/photos/jikatu/" Wikipedia
Fonte: “https://www.flickr.com/photos/jikatu/” Wikipedia
L’ex Juventus e Napoli ha deciso di appendere le scarpette al chiodo a 36 anni: “È una mia decisione, mi rendo conto che non sto dando ciò che devo in questo campionato. Credo che sia finita, ho dato tutto quello che potevo ed è giusto che chiuda qui la mia carriera”.

Zalayeta è stato per ben 10 anni un calciatore di proprietà della Juventus. In realtà in quei 10 anni ha girovagato tra Italia e Spagna. Ma del Panteron i tifosi bianconeri hanno dei ricordi bellissimi e indelebili legati alla Champions League: i goal nei tempi supplementari a Barcellona e Real Madrid dell’attaccante uruguagio permisero alla Juve di eliminare le due potenze spagnole. Anche nell’anno della Serie B fu fondamentale con i suoi goal.

Un’altra tifoseria italiana ha un buon ricordo di Marcelo Zalayeta, quella del Napoli. L’uruguagio fu la punta titolare degli azzurri nei primi anni del ritorno in Serie A. Il goal all’Inter di Mourinho, i 2 rigori dubbi conquistati contro la sua Juve e alcune giocate di classe con Lavezzi ed Hamsik restano vivi nella mente dei tifosi partenopei.

L’ultima esperienza di Zalayeta è con la maglia del Penarol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *