Liga, 19° giornata: 3 punti per Getafe e Siviglia, Levante fanalino di coda

In attesa della giornata di domani, si chiude il sabato di Liga con i primi verdetti che non stravolgono affatto gerarchie ormai consolidate della classifica.

Estadio Sanchez Pizjuan Fonte: inkiboo (wikipedia.org)
Estadio Sanchez Pizjuan
Fonte: inkiboo (wikipedia.org)

 

Dopo il “compitino” svolto da Barcellona e Real Madrid senza alcuna difficoltà, vincono anche il Getafe ed il Siviglia; contro il Vallecano si impone il Levante negli istanti finali.

Alle 18:15 all’Alfonso Perez scendono in campo Getafe e Betis con i padroni di casa che vincono senza convincere e si fermano sull’1-0 strappando di misura 3 punti importanti.

Match poco entusiasmante tra le due formazioni, incapaci di prevalere l’una sull’altra e con poche chance di incidere sulla gara almeno fino al 57′ che vede i padroni di casa passare in vantaggio grazie alla rete di Vazquez.  I minuti sul cronometro scorrono senza la reazione del Betis, che timbra la terza sconfitta di fila, ferma a 20 punti; prosegue il momento positivo del Getafe che si porta a 23 insieme a Valencia e Malaga.

Partita di cartello nel pomeriggio di Liga che vede sfidarsi Siviglia e Ath. Bilbao, entrambe alla ricerca di un posto in Europa. Al Sanchez Pizjuan la spuntano i padroni di casa che archiviano la pratica sul 2-0 lasciando l’amaro in bocca ai baschi, distanti di una sola lunghezza.

Dopo circa 20 minuti inizia lo show della formazione andalusa che trova la stoccata vincente con una prodezza di Gameiro, bravo a arpionare l’assist di Vitolo e beffare sul tempo Iraizoz.In pieno secondo tempo, giunge il colpo di grazia, stavolta su rigore: dal dischetto Gameiro bissa il successo e chiude il match portando gli andalusi a quota 29. Una boccata d’ossigeno dopo il ko contro il Granada.

La serata di Liga si conclude a Ciutat de Valencia dove il Levante supera il Vallecano per 2-1. Dopo un primo tempo sottotono e senza grandi colpi di scena, la sfida si accende nei minuti finali: si aprono le danze al 72′ quando il gol di Deyverson, propiziato dal taglio di Tono, permette al Levante di gestire la gara con maggiore tranquillità.

Le emozioni si concentrano tutte nel finale: pochi minuti ed i padroni di casa siglano il raddoppio grazie alla rete di Morales che si accentra in area e con una rasoiata chirurgica coglie di sorpresa Rodriguez. A poco serve invece il gol del riscatto del Vallecano, a segno con Hernandez che non riesce a riaprire un match giunto alle battute finali tra due formazioni in zona ancorate stabilmente in zona retrocessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *