Liga, 20° giornata: successi per Siviglia e Celta, Villarreal beffato dal Betis

Il sabato della ventesima giornata di Liga si chiude con le vittorie casalinghe di Siviglia e Celta Vigo, due formazioni che continuano a mantenere il loro trend positivo e tenere il passo di un campionato giocato ad altissimi livelli.

Estadio Sanchez Pizjuan Fonte: inkiboo (wikipedia.org)
Estadio Sanchez Pizjuan
Fonte: inkiboo (wikipedia.org)

La serata si conclude sui campi del Villarreal e della Real Sociedad, incapaci di spingersi oltre il pareggio contro Betis e Deportivo.

Alle 16:00 i riflettori sono tutti puntati sul Sanchez Pizjuan per il “derby andaluso” tra Siviglia e Malaga: la vittoria sorride ai padroni di casa, a quota 32, che si impongono sul 2-1 conquistando 3 punti importanti per puntare all’Europa.

Dopo una prima mezzora a digiuno di gol, la stoccata vincente la mette a segno il Siviglia al 40′ con la rete di un ispiratissimo Gameiro che dopo appena due minuti ripete il copione con una strepitosa doppietta. Per la risposta del Malaga bisogna attendere il 72′: una prodezza di Charles accorcia le distanze ma non riapre un match già chiuso, condito dalle espulsioni prima di Iborra, poi di Boka che ristabilisce la parità numerica tra le due squadre andaluse.

Il Balaidos ospita una gara ricca di sorprese e colpi di scena: a vincere tra Celta Vigo e Levante è senza dubbio lo spettacolo in un 4-3 al cardiopalma. Il Levante, fanalino di coda della classifica, riesce a creare non pochi grattacapi all’attuale quinta forza del campionato, che con una faticosa vittoria esce dal tunnel delle 3 sconfitte consecutive.

A spezzare l’inerzia del match poco prima della fine del primo tempo è la fulminea doppietta di Guidetti che porta in vantaggio la squadra di casa. Lo spettacolo inizia però nel secondo tempo: il Levante, dopo aver subito il 3-0 firmato Aspas, estrae dal cilindro una delle sue prestazioni migliori e si rimette in carreggiata con Deyverson e Lopez. All’84’ però sono ancora i galiziani ad ipotecare la vittoria: una doccia fredda il gol di Orellana, al quale replica invano Moralez sul gong in un match intenso che si conclude su un rocambolesco 4-3.

Fonte: Raquel Guerra - flickr.com
Fonte: Raquel Guerra – flickr.com

Poche emozioni invece al Madrigal, dove Villarreal e Betis giocano con il freno a mano tirato senza andare oltre lo 0-0. Un pareggio clamoroso che frena la cavalcata dei padroni di casa e nega loro la possibilità di allungare il passo sul Real Madrid, anch’essi a quota 40.

Grande prova di forza del Betis che porta a casa un punto prezioso sigillando la sua porta grazie ai provvidenziali interventi di Adan su Bruno e Marin, sul punto di sbloccare il match a favore del Villarreal.

Il sabato di Liga si conclude sul campo dell’Anoeta, che ospita il match tra Real Sociedad e Deportivo: 1-1 tra baschi e galiziani in una sfida aperta ad ogni possibilità. A passare in vantaggio poco prima della mezzora sono gli ospiti che riescono a beffare i padroni di casa grazie ad un’intuizione di Alberto.

Il pareggio dei conti, in una gara giocata sul filo dell’equilibrio, viene agganciato al 76′ dalla Real Sociedad, che risponde concretizzando in gol il rigore eseguito da Prieto. Un punto per parte che consente ai baschi di portarsi a quota 21 ed ai galiziani, a 28, di risollevarsi dopo i due ko di fila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *