Liga, 32° giornata: successi per Valencia e Celta Vigo, crolla il Siviglia

Dopo la clamorosa debacle del Barcellona, la 32 esima giornata di Liga si conclude con i successi di Valencia e Villarreal, uscite vittoriose rispettivamente dal confronto con Siviglia e Getafe, e la sconfitta del Gijon contro il Celta Vigo; importante vittoria anche per l’Ath. Bilbao che supera il Vallecano al San Memés.

Il Mestalla fonte foto: Wikipedia - Tot-futbol
Il Mestalla fonte foto: Wikipedia – Tot-futbol

Nel lunch match di giornata il Celta Vigo, a quota 52 alle spalle del Villarreal, si impone sui padroni di casa del Gijon, fanalino di coda della classifica insieme a Levante e Getafe, sul risultato di 1-0. Gara avvincente sin dai primi minuti: più intraprendenti i galiziani che si propongono in fulminee ripartenze creando non pochi grattacapi alla retroguardia del Gijon, maggiormente attendista ed interessato a mantenere il possesso palla.

La sfida sul manto erboso del Molinòn si accende però al 64′ dopo la rete del vantaggio galiziano firmato da Nolito su splendido assist di Orellana. I padroni di casa provano a replicare collezionando numerose occasioni da gol prima con Jonathan, poi con Sanabril di testa, ma il Celta non concede nulla e sul finale rischia anche di congelare il match sul raddoppio sprecato da Radaja.

Il pomeriggio targato Liga prosegue con l’emozionante confronto tra Valencia e Siviglia: nella splendida cornice del Mestalla i padroni di casa, saliti a quota 37 insieme a Betis e Coruna, si lasciano alle spalle i fantasmi delle quattro sconfitte consecutive e superano sul 2-1 la formazione andalusa, reduce da tre ko. Match giocato ad armi pari con entrambe le squadre interpreti di un’ottima performance e capaci di dare vita ad una gara vivace e dinamica sotto il profilo tecnico.

A condurre per mano il Valencia ci pensa ancora una volta Parejo, autore al 41′ di una punizione da manuale che beffa l’estremo difensore avversario. Finale incandescente al Mestalla: a pochi minuti dal triplice fischio giunge il pareggio dei conti del Siviglia, in rete con Gameiro, lesto ad agganciare il taglio preciso di Krohn Dehli. Lo spettacolo continua nel recupero in un match dai ritmo elevato in cui finisce per primeggiare il Valencia, riportatosi in vantaggio dopo il gol di Negredo che pone fine ai giochi.

Stadio Madrigal. Fonte: Sking
Stadio Madrigal. Fonte: Sking

Sorride anche il Villarrel, uscito vittorioso per 2-0 sul Getafe: sospinti dal tifo del Madrigal, i valenciani centrano il secondo successo di fila ed agguantano i 60 punti confermandosi la quarta forza del campionato. Una vera e propria passeggiata superare il Getafe, che non riesce a riscattarsi dopo il pareggio rimediato contro il Levante ed ormai quasi matematicamente condannato alla Segunda Divisiòn.

Il Villarreal alza subito il baricentro passando in vantaggio già al quarto d’ora con una splendida giocata di Suarez dal limite dell’area che porta anche la firma di Adrian. Debole la reazione del Getafe, incapace di riprendere le redini di un match davvero ostico gestito dal Villarreal, che sul finale archivia definitivamente la pratica dopo la rete di Bakambu, propiziata dall’ottimo assist di Mario.

La serata di Liga volge al termine con il match tra Ath. Bilbao e Vallecano che vede la vittoria, seppur di misura dei baschi. I padroni di casa, reduci dal pari con il Granada, ritrovano fiducia al San Mamés piegando i madrileni per 1-0. In una sfida difficile da gestire per l’Athletic, è la rete di Williams ad accendere gli animi al 61′ dopo una prima frazione di gara non esaltante. Repentino lo scatto d’orgoglio del Vallecano che rischia in più occasioni di pareggiare i conti ma la stoccata di Miku e le prodezze di Guerra, intercettate da un abile Iraizoz, lasciano soltanto l’amaro in bocca al Rayo, che resta a quota 31.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *