Liga, Barcellona-Las Palmas 2-1: Suarez regala i tre punti ai blaugrana, ansia per Messi

Dopo la clamorosa debacle di Vigo, il Barcellona torna a vincere e lo fa a fatica al Camp Nou piegando per 2-1 la cenerentola Las Palmas che esce a testa alta arrendendosi alla doppietta di Luis Suarez.

Fonte: Alessandro Davani
Fonte: Alessandro Davani

Era un dovere morale e la risposta è arrivata. Certamente una vittoria non semplice quella del Barcellona che davanti si trova un Las Palmas che non vuole fare una semplice comparsa. I blaugrana, sin dai primi minuti, provano a imporre il proprio gioco contro la squadra di Paco Herrera che è ben messa in campo e concede poco; il campanello d’allarme, però, suona al nono minuto per gli uomini di Luis Enrique quando Lionel Messi si accascia a terra. Problema al ginocchio per la pulce che è costretto ad uscire dal campo lasciando spazio a Munir.

Il Las Palmas prova a pungere con il grande ex, “El Chino” Araujo, ma con il passare dei minuti cresce il Barcellona ed al 25° minuto passa in vantaggio con Luis Suarez con una grande azione sviluppata dalla destra da Munir, palla di tacco per Sergi Roberto che crossa al centro dove il pistolero insacca di testa. Nonostante il goal blaugrana, gli ospiti si difendono bene sugli attacchi di Neymar e Rakitic e provano a colpire in contropiede con Viera ma senza impensierire ter Stegen.

Nella ripresa l’egemonia dell’incontro non cambia e al 54° minuto il Barça raddoppia ancora una volta con Suarez che sulla falsa riga del primo goal batte Varas con un colpo di testa su cross di Munir. La squadra di Luis Enrique ha anche la chance di chiudere l’incontro a 20 minuti dalla fine con un calcio di rigore per un tocco di mano di Alcatraz ma Neymar sbaglia dal dischetto spedendo la palla in curva. Nel finale il Barcellona prova a spingere per chiudere l’incontro ma il Las Palmas tiene alta la testa e continua ad attaccare con costanza trovando il goal che riapre l’incontro a tre minuti dalla fine con Vieira che complice la deviazione di Pique batte ter Stegen. Nel recupero la UD prova l’assalto finale per trovare un clamoroso pareggio ma dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro: per il Barcellona è vetta momentanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *