Liga, Barcellona-Real Sociedad 4-0: i blaugrana volano con la MSN

Tutto secondo copione, tutto fin troppo facile. Dopo i successi contro Real Madrid e Roma, il Barcellona trova la terza vittoria in una settimana battendo con un rotondo 4-0 la Real Sociedad di Eusabio Sacristan, ex giocatore blaugrana (ai tempi del Dream Team di Crujiff) ed ex tecnico del Barça B.

Messi e Suarez (Fonte: Ver en Vivo en Directo - Flickr)
Messi e Suarez (Fonte: Ver en Vivo en Directo – Flickr)

 Cinque vittorie su cinque, venti gol fatti e uno solo subito. È stato un novembre da record per il Barcellona di Luis Enrique, da numeri stratosferici e che confermano la netta supremazia dei blaugrana sia a livello nazionale che in campo internazionale.

Oggi è arrivato un nuovo successo (poco più che un allenamento) e, dopo due mesi, è tornato in campo dal primo minuto in campionato Leo Messi, tornando a ricomporre la MSN con Suarez e Neymar. Dall’altro lato, la Real Sociedad era reduce da un successo in campionato contro il Siviglia e si presentava la Camp Nou con il tridente “pesante” Vela-Agirretxe-Canales.

Sin dai primi minuti, però, è dominio Barcellona: la squadra di Luis Enrique impone la sua legge sin dal primo minuto, attaccando a testa bassa contro i txuri-urdin che pensano a difendersi e contenere. Dopo il palo colpito da Iniesta al 13° minuto con un colpo di testa, i blaugrana passano in vantaggio al 22° minuto con il solito Neymar Jr., che su cross di Dani Alves batte Rulli da pochi passi. Passano i minuti e la Real Sociedad prova ad uscire dalla propria metà campo ma senza farsi mai vedere dalle parti di Claudio Bravo; poco prima della fine del primo tempo, allora, arriva il raddoppio dei padroni di casa con un favoloso gol di Luis Suarez che concretizza il cross di Dani Alves con una perfetta volèe.

Nella ripresa il copione non cambia, e al 53° minuto minuto il Barcellona cala il tris con la doppietta di Neymar, al 14° gol in stagione, che con un facile tap-in buca ancora una volta l’incolpevole Rulli. Con tre gol di vantaggio, i catalani abbassano il ritmo per risparmiare forze, gestendo la palla e chiudendo i varchi alla Real Sociedad, incapace di creare occasioni da gol degne di nota e che resta alle corde anche nel finale, subendo il quarto gol del Barcellona con Leo Messi servito da Neymar a pochi passi dalla porta. 

Finisce 4-0 al Camp Nou con il Barcellona sempre più primo in classifica, adesso con sette lunghezze di vantaggio sull’Atletico che giocherà alle ore 18. Per la Real Sociedad, invece, la situazione in graduatoria resta critica con appena 12 punti, a più due dalla zona retrocessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *