Liga: vola il Villarreal, ko Siviglia. Poker per l’Eibar, pari per Athletic e Real Sociedad

In attesa del match di stasera del “Mestalla” tra il Valencia ed il Real Madrid, il primo turno del 2016 di Liga ha offerto spettacolo ed emozioni a mai finire: due pareggi, un successo interno e due colpi esterni oltre al 2-0 del Malaga ieri sera contro il Celta Vigo.

La squadra del Villarreal. Fonte: Dan Farrimond (wikipedia.org)
La squadra del Villarreal. Fonte: Dan Farrimond (wikipedia.org)

Subito un mezzogiorno di fuoco tra Rayo Vallecano e Real Sociedad: a Vallecas termina 2-2 con un punto che serve ben poco alle due squadre, entrambe a secco di vittorie da più di un mese. Gioca meglio il Rayo, due volte in vantaggio con Diego Llorente e Jozabed ma raggiunto dai gol degli Txuri-Urdin firmati da Elustondo e Bruma.

Stesso risultato a “San Mames” tra Athletic Bilbao e Las Palmas: i canarini, dopo il successo di settimana scorsa contro il Granada, hanno offerto un’altra grande prestazione davanti ai baschi che trovano il terzo risultato utile consecutivo. Un punto amaro per gli uomini di Ernesto Valverde, avanti in due occasioni con Aduriz dal dischetto e Inaki Williams, ma raggiunto dai gol di Gomez e Tanausu.

Le sorprese di giornata, invece, arrivano alle ore 16, dove cadono le due squadre di Siviglia. All’Estadio de Los Carmenes il Granada ritorna al successo dopo due sconfitte consecutive e lo fa in grande stile contro il Siviglia, steso per 2-1. Questa sconfitta ferma a 5 i risultati utili consecutivi degli andalusi in campionato che, sotto due gol per le reti dei giovani Success e Penaranda, riesce a trovare soltanto una mezza reazione con il gol di Vitolo. Nella ripresa non trova la via del gol e così il Granada può festeggiare tre punti che consentono di uscire dalla zona retrocessione.

L’altra sorpresa arriva dal Benito Villamarin, dove un sorprendente Eibar stende con un roboante 4-0 il Betis in piena crisi. Gli uomini di Pepe Mel non vincono da un mese, mentre l’affermazione tra le mura amiche manca addirittura da settembre. Tutto semplice, invece, per gli ospiti di Mendilin, sorpresa di questo campionato: quattro gol in scioltezza con Keko, Capa, Adrian e la perla finale di Baston che regalo il settimo posto in classifica con 27 insieme al Deportivo La Coruna.

Proprio il Depor cade nel big match di giornata. Al Riazor, infatti, il Villarreal passa per 2-1 conquistando il terzo posto in classifica con il quinto successo consecutivo. Una macchina da guerra la squadra di Marcelino che, in vantaggio grazie al gol di Bruno Soriano, si fa raggiungere dal gol di Luis Alberto ad inizio ripresa. A decidere l’incontro, però, un incredibile rigore al 95esimo minuto trasformato ancora una volta da Bruno Soriano che fa esplodere il submarino amarillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *