Milan, Abate non ha dubbi: “L’obiettivo è l’Europa. Voglio chiudere qui la mia carriera”

Il terzino del Milan, Ignazio Abate, ha parlato alla Gazzetta dello Sport.

Fonte: Violachannel.tv
Fonte: Violachannel.tv

Abate parla così del momento attraversato dalla sua squadra: “Questa squadra ha una base forte, arriveremo in una posizione rispettabile. L’obiettivo è l’Europa. La Champions non è una missione impossibile. Abbiamo una squadra competitiva. Solo e Juve e Napoli hanno qualcosa in più“.

Abate continua: “Ripartire da zero ogni anno è dura, spero che non accada più. Mi spiace per Inzaghi, che è un amico e che diventerà un grande allenatore. Ora vedo basi solide per aprire un ciclo vincente. Agli occhi della squadra, e parlo a nome di tutti, Mihajlovic è un grande uomo. Ci ha dato fiducia e autostima, cosa che ci mancava. Con Mihajlovic siamo tutti migliorati. Ha compattato l’ambiente anche nei momenti più difficili. La sua qualità migliore è la lealtà”.

I rossoneri stanno inoltre discutendo di un possibile ingresso di stranieri nella loro società, questo il parere di Abate: Per me è molto difficile immaginare un Milan senza Berlusconi. E, anche se è già successo, non riesco ad immaginare un club italiano in mani straniere. Spero che tenga duro con la maggioranza, lui è l’anima di questa società, per lui nulla è impossibile”.

Sul futuro del Milan, Abate spiega: “Quella degli italiani e prodotti del vivaio è una filosofia assolutamente corretta, che alla lunga ripagherà e darà i suoi frutti. É la base da cui ripartire, poi occorre l’innesto di 2-3 top player”.

Sul suo di futuro, invece, Abate dice: Uno degli obiettivi stagionali è l’Europeo. Ho l’ambizione di chiudere la carriera al Milan”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *