Milan-Inter 3-0: Mancini espulso, Mihajlovic gode. Il derby torna rossonero

MILANO – Allo stadio di “San Siro” come posticipo della ventiduesima giornata di Serie A si gioca il famosissimo derby tra Milan ed Inter. Mihajlovic si affida al suo 4-4-2: Kucka preferito a Bertolacci e davanti Niang-Bacca. Mancini fa subito debuttare Eder al fianco di Jovetic.

Fonte: Inter.it
Fonte: Inter.it

Il nuovo acquisto nerazzurro ha subito un’occasione su cross di Juan Jesus, ma da buona posizione colpisce male di testa. All’8° Brozovic ci prova da fuori, Donnarumma blocca in due tempi. Risponde il Milan con un sinistro di Bonaventura sul fondo. Al quarto d’ora Kucka mette al centro di potenza e Handanovic respinge. Alla mezz’ora errore di Antonelli in ripartenza, Jovetic recupera palla e conclude, ma trova pronto Donnarumma. Al 35° Milan in vantaggio: corner corto, cross di Honda e colpo di testa vincente di Alex. Al 43° mischia in area rossonera: uscita pazza di Donnarumma, Juan Jesus mette subito al centro, ma Jovetic manda alto. Due minuti dopo l’attaccante nerazzurro viene ammonito per un tocco col braccio. Il primo tempo finisce 1-0 per i rossoneri.
Si riparte senza cambi. Donnarumma sbaglia un rinvio al 4°, si avventa Eder, i due si scontrano e Damato fischia il rinvio: Mancini protesta e viene espulso. Al 10° brivido per i nerazzurri per una mischia aerea, sulla conclusione di Bonaventura la difesa respinge. Ammonizione anche per Alex che spinge Eder da dietro. Primo cambio al 18°: entra Icardi per Jovetic. Giallo anche per Kucka che controlla un pallone con il braccio. A metà ripresa rigore per l’Inter: Donnarumma fa un’ottima parata su Icardi, poi Alex lo atterra, ma lo stesso attaccante colpisce il palo dagli undici metri. La legge del calcio è implacabile ed il Milan raddoppia al 27°: cross da destra di Niang per Bacca che in spaccata batte Handanovic. L’Inter ha subito l’occasione per accorciare le distanze, ma Brozovic appoggia dietro invece di calciare e l’azione sfuma. Il match si chiude al 31°: Bonaventura ruba palla a Santon e serve Niang, la prima conclusione è respinta da Handanovic, ma la seconda gonfia la rete. Entrano Felipe Melo per Perisic e Balotelli per Niang che si fa subito ammonire per un calcio a Medel. Ancora Milan: cross di Honda per Balotelli che conclude al volo, ma Handanovic respinge in corner. Al 40° entra Bertolacci per Bacca. Poco dopo è il turno di Telles per Ljajic. Ultimo cambio al 43°; Boateng per Honda. Non succede altro, finisce 3-0: rossoneri a -5 dai nerazzurri e -2 dalla Roma. Il derby si tinge di rossonero dopo due anni.

IL TABELLINO:
MILAN (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda (88° Boateng), Kucka, Montolivo, Bonaventura; Niang (78° Balotelli), Bacca (85° Bertolacci). A disposizione: Abbiati, Livieri, De Sciglio, Calabria, Simic, Zapata, José Mauri, Poli, Menez. Allenatore: Mihajlovic.
INTER (4-4-2): Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, Juan Jesus; Ljajic (87° Telles), Medel, Brozovic, Perisic (78° Felipe Melo); Jovetic (63° Icardi), Eder. A disposizione: Carrizo, Berni, D’Ambrosio, Nagatomo, Gnoukouri, Kondogbia, Palacio, Manaj. Allenatore: Mancini.
ARBITRO: Damato.
MARCATORI: Alex al 35°, Bacca al 72°, Niang al 76°.
AMMONITI: Jovetic, Alex, Kucka, Balotelli.
ESPULSO: Mancini al 50°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *