Milan, senti Honda: “Io resto qui, se mi cacciano mi guarderò in giro”

Keisuke Honda non sta vivendo un bellissimo periodo.

Fonte: Twitter - @milanello
Fonte: Twitter – @milanello

L’anno scorso aveva iniziato nei migliori dei modi la stagione, tra sssit e gol. Poi il calo, come tutta la Rosa rossonera. Quest’anno? Sembrava un avvio di campionato scoppiettante. Poi la panchina, la poca fiducia e le brutte prestazioni. In Giappone, però, è sempre un eroe. Segna, dirige, comanda. Parla, fa dichiarazioni forse un po’ troppo dure: “Al Milan non sono stati fatti gli acquisti all’altezza”. Ecco che la verità, forse, diventa scomoda. C’è chi lo vede già lontano dal Milan e chi lo esalta per essere stato onesto. La realtà è che l’ex Cska Mosca non gioca e se lo fa il pubblico rumoreggia. Cosa succede? Se ne possono dire tante, ma proprio oggi lo stesso numero 10 rossonero ha voluto chiarire la sua posizione. A riportare le sue parole è Nikkan Sports:

“Io non lascerò mai il Milan, a meno che mi caccino. Sono venuto qui con uno scopo preciso: lasciare il segno. Se poi mi metteranno da parte, allora mi guarderò intorno. Di mia volontà non me ne andrò. Non sto passando un buon periodo, gioco anche poco. Non voglio mollare e vorrei riprendermi la maglia da titolare. Inutile arrendersi. Non voglio mettere in imbarazzo i tifosi e voglio farcela. Capisco chi dice che se non gioco dovrei guardare altrove oppure quelli che sostengono che non sia utile al Milan. Lavorerò per riprendermi tutto”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *