Napoli-Genoa 3-1, pagelle azzurre: Higuain superstar

Il Napoli in rimonta contro il Genoa tiene il passo della Juventus e allunga su Roma, Inter e Fiorentina. Grande partita di Gonzalo Higuain.

Fonte: Pagina Facebook "Foto Calcio Napoli - Danilo Rossetti"
Fonte: Pagina Facebook “Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti”
Le pagelle degli azzurri:

Reina 5,5-Non ha grande lavoro da fare. Non è posizionato benissimo in occasione del goal del Genoa.

Hysaj 7-La miglior partita da quando è a Napoli. Il terzino albanese spinge con costanza e serve un pallone delizioso ad Higuain in occasione del pari.

Albiol 6-Partita senza sbavature.

Koulibaly 6,5-Ennesima prova da incorniciare. Sempre attento.

Ghoulam 5-Meno propositivo in zona offensiva. Nella ripresa Cerci lo mette in difficoltà con troppa facilità.

Allan 6-Tanto dinamismo al servizio della squadra. Nella ripresa si spinge in avanti ma spesso si intestardisce in azioni personali.

Jorginho 6-Non la sua migliore partita, ma giosta sempre bene i tempi della squadra.

Hamsik 5,5-Irriconoscibile, sbaglia quasi tutti i palloni. Nella ripresa ha un momento di lucidità e serve l’assist decisivo ad Higuain per il 2 a 0.

Callejon 5-I suoi tagli danno fastidio alla difesa dei Grifoni, lui non riesce a sfruttarli al meglio. Male anche in fase di non possesso. (Dal 59′ Mertens 6,5-Entra benissimo in partita mandando in tilt più volte la difesa del Genoa).

Higuain 8-29 goal in 30 partite di Serie A, potremmo fermarci qui. Il Pipita gioca una partita sontuosa, si abbassa e si allarga creando spazi ai compagni, ripiega in fase difensiva e soprattutto trova 2 goal fondamentali per il Napoli. La seconda rete è da fuoriclasse puro. (Dall’88’ El Kaddouri 6-Entra e segna).

Insigne 5,5-Poco incisivo in zona calda. Si intestardisce in azioni personali sbagliando l’ultima scelta.(Dal 74′ Gabbiadini 6-Si rivede in campo dopo un po’ di tempo, lui si fa trovare pronto sfiorando il goal in spaccata, gran parata di Perin, e serve l’assist ad El Kaddouri)).

Sarri 6,5-Ennesima reazione vincente del suo Napoli dopo essere andato in svantaggio. Il goal del Genoa arriva grazie a vari errori dei singoli. Gli azzurri non si demoralizzano e iniziano a macinare gioco e palle goal. Nella ripresa la squadra in cerca della remuntada si sbilancia troppo, ma era un rischio da prendere. Bravo nella gestione dei cambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *