Napoli protesta: boom di disdette alle pay tv

La stangata ad Higuain, punito con 4 giornate di squalifica, non è andata giù ai tifosi del Napoli. Appena saputa la sentenza alcuni tifosi azzurri hanno iniziato a disdire il proprio abbonamento alla pay tv.

Fonte: Facebook (gruppo disdetta al calcio italiano)
Fonte: Facebook (gruppo disdetta al calcio italiano)
Quello che poteva essere un gesto isolato di qualche tifoso ben presto è diventata una vera e propria protesta di massa. Sui Social Network i supporters del Napoli hanno iniziato a pubblicare foto di moduli di disdetta, raccomandate e addirittura schede di Sky e Mediaset tagliate a metà.

Alcuni hanno deciso di togliere solo il pacchetto calcio, altri hanno accompagnato il modulo di disdetta con una lettera di protesta. Il tam tam sui social è diventato subito virale e il gruppo creato su Facebook dal titolo “Disdetta al calcio italiano” in poche ore ha toccato quota 8000 membri.

Una protesta civile che potrebbe creare non pochi problemi a Sky e Mediaset Premium, visto che i tifosi del Napoli sono tra quelli più abbonati alle tv a pagamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *