Napoli, senti Sarri: “Scudetto? Non sono un sognatore, con 31 punti non siamo neanche salvi”

Maurizio Sarri si è presentato sereno e contento ai microfoni di Premium.  

Maurizio Sarri. Fonte: EmpoliFC.com
Maurizio Sarri. Fonte: EmpoliFC.com

La sfida contro l’Inter ha rivelato alcune fragilità, ma i tre punti sono ststi conquistati e solo per stasera va bene anche così. L’ex Empoli ha parlato della partita, del futuro e dell’episodio caldo dell’espulsione di Nagatomo. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Oggi abbiamo vinto per questa citta, se lo merita. Higuain? Un grande giocatore. Lui ha detto che vinceremo lo Scudetto? Non sono un sognatore come lui, per me quella parola è una bestemmia. Non voglio mica essere scomunicato! (Ride). Con 31 punti non possiamo essere considerati nemmeno salvi. Ci sono ancora 72 punti in palio, non si può proprio parlare di Scudetto ora. È stato facile entrare mentalmente in partita, meno il gestirla e si è visto. In vantaggio in 10 contro 11 non possiamo rischiare così. Dobbiamo tenere i piedi per terra, da domani si torna ad allenare. I miei giocatori mi sentiranno per la gestione degli ultimi minuti. Per 65′ minuti, però, abbiamo meritato. L’espulsione? Per me era giusta”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *