Novara-Salernitana 1-1, partita elettrizzante e cuore campano: pareggio al 94′

Al Silvio Piola finisce 1-1.

Fonte: Xyron87 (Wikipedia)
Fonte: Xyron87 (Wikipedia)

Novara-Salernitana è stata una partita elettrizzante per tutti i 90′ di gioco. Primo tempo ricco di occasioni per entrambe le formazioni, con un Novara molto sfortunato (due pali).  In avvio di ripresa i piemontesi passano in vantaggio con il neo entrato Galabinov (61′). I campani restano sempre in partita grazie anche a Terracciano che compie dei grandi interventi. Il finale è concitato e tantissime sono le possibilità per il Novara di raddoppiare o per la Salernitana di agguantare il pareggio e così è stato con Gatto al 94′. Di seguito la cronaca del match.

I padroni di casa arrivano al tiro dopo appena 10 secondi: ci prova Corazza, ma è bravo Terracciano nella respinta. La reazione dei campani è immediata. Coda ci prova dalla distanza, conclusione velenosa, ma bravo Da Costa a mettere in angolo. Il primo tempo è iniziato con occasioni da entrambe le parti. Al 14′ altra possibilità per la Salernitana di passare in vantaggio con Evacuo che sfrutta in sforbiciata la sponda di Troest, pallone fuori di poco. Il Novara si riaffaccia in area avversaria ancora con Corazza. Prima ci prova con un tiro da 20 metri che finisce sul palo, poi in spaccata raccoglie una buona azione della coppia Dell’Orco-Gonzalez, ma la sfera termina alta sopra la traversa.  Tanti gli errori davanti alla porta per entrambe le formazioni. Coda si ritrova a tu per tu con Da Costa, ma il suo pallonetto non impensierisce il portiere. Subito dopo il solito Corazza raccoglie un incredibile passaggio di Viola, miracoloso Terracciano. Match senza sosta fino a questo momento.  Nel finale Novara sfortunato con il secondo legno della gara: tiro a giro di Gonzalez con Terracciano battuto, ma il palo dice no.  Il primo tempo termina sullo 0-0 caratterizzato da fasi di gioco molto elettrizzanti.

La ripresa inizia con i padroni di casa in crescita.  Al 61′ si sblocca la gara: assist di Dall’Orco per il neo entrato Galabinov che stoppa il pallone, si gira e insacca alle spalle dell’incolpevole Terracciano. I piemontesi ci riprovano con Gonzalez su assist di Galabinov, ma il portiere neutralizza il tiro.  Il Novara mantiene la calma e difende il risultato, mentre la Salernitana non si dà per vinta, correndo e intensificando la manovra, ma manca di precisione negli ultimi 15 metri.  Le occasioni più pericolose arrivano sempre dai padroni di casa. Al 77′ Viola sfiora un eurogol: tiro al volo da 30 metri, palla all’incrocio dei pali, ma Terracciano è ancora super e con un volo salva i suoi dal raddoppio.  La Salernitana cerca in tutti i modi il pareggio: punizione dalla trequarti di Zito, ma Donnarumma non trova il tap-in vincente.  Subito dopo, il tiro di Galabinov è troppo alto. Altra grande occasione per i campani, ma Zito davanti alla porta sbaglia clamorosamente tutto solo. Il Novara cerca il gol della tranquillità, ma anche Galabinov non sfrutta l’assist di Gonzalez e tira alto sopra la traversa.  La Salernitana resta in 10 per il doppio giallo rimediato da Bernardini.  Nel finale arriva il clamoroso pareggio. Dopo numerosi tentativi, la Salernitana trova l’1-1 con Gatto su un preciso assist di Franco al 94′. Dopo 5′ di recupero finisce così: 1-1 tra Novara e Salernitana.

 

NOVARA (4-2-3-1): Da Costa, Troest, Dell’Orco (dall’83’ Garofalo), Mantovani, Faraoni, Viola, Casarini, Faragò, Corazza (dall’85’ Bolzoni), Gonzalez, Evacuo (dal 58′ Galabinov). All. Baroni

SALERNITANA (3-5-2): Terracciano, Franco, Bernardini, Empereur, Tuia (dal 52′ Trevisan), Ceccarelli, Moro, Ronaldo (dal 60′ Zito), Bovo (dal 73′ Gatto), Donnarumma, Coda. All. Menichini

AMMONITI: Viola al 32′ (N); Ceccarelli al 21′, Ronaldo al 54′, Bernardini al 57′ e 90′ , Trevisan al 75′ (S)

ESPULSI: Bernardini al 90′

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *