Palemo-Milan 0-2, Bacca e Niang stendono i rosanero

Allo stadio Barbera di Palermo va in scena per la 23° di Serie A la gara tra Milan e Palermo: i rossoneri si ripresentano in campo con gli stessi undici del derby ad eccezione di Zapata che sostituisce Alex, mentre il Palermo sceglie la coppia Gilardino-Vazquez per provare a trafiggere Donnarumma.

Fonte: Inter.it
Fonte: Inter.it

Pronti-via ed il Milan prova a spingere sin da subito sull’acceleratore con un paio di belle iniziative firmate Niang e Bonaventura, prima che arrivi il vantaggio firmato da Bacca al minuto 19’: ottima percussione di Abate sulla destra e il numero 70 sfrutta il velo di Niang prima di battere Sorrentino. I rossoneri giocano bene e tengono il campo, ma il Palermo non ci sta e prova a rispondere su azione da fermo. Al 32’, però, un ingenuo tocco di mano di Goldaniga concede il rigore alla formazione di Mihajlovic, con Niang bravo a calciare di potenza alla sinistra dell’estremo difensore rosanero. Il primo tempo regala poco altro, con le squadre che vanno negli spogliatoi sullo 0-2.

Nella ripresa, Tedesco, prova a cambiare le carte in tavola con l’inserimento di Morganella e Trajkovski al posto degli spenti Struna e Quaison ma il leitmotiv della gara non cambia, con il Milan in possesso del pallino del gioco e il Palermo che tenta qualche ripartenza. Ad eccezione di un paio di chance per Trajkovski (64’) e Morganella (76’) da una parte e Bacca (51’) e Balotelli (78’) dall’altra, le uniche emozioni della seconda frazione sono dedicate alle sostituzioni, anche grazie al giro palla lento dei rossoneri che forse hanno risentito delle fatiche del derby. Con questa vittoria il Milan tiene a vista la Roma distante solo due punti al quinto posto mentre il Palermo proverà a rifarsi domenica nell’insidiosa sfida con Sassuolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *