Palermo-Chievo 1-0, le pagelle rosanero: Gilardino decisivo, Sorrentino monumentale

Tre punti che valgono oro. Il Palermo dopo più di due mesi torna a vincere in casa: 1-0 il risultato finale grazie al gol di Gilardino, alla terza marcatura stagionale, che salva la vacillante panchina di Iachini.

Sorrentino - Fonte: soccermagazine.it
Sorrentino – Fonte: soccermagazine.it

Sorrentino 8 – MONUMENTALE. Gli aggettivi per il portiere rosanero sono ormai finiti, si conferma l’uomo in più della squadra con i suoi interventi miracolosi.

Vitiello 5,5 – Ritorna in campo dal primo minuto dopo tanto tempo, mostrando qualche rugine di troppo. Soffre spesso soll’out di destra la velocità dei giocatori del Chievo. (dal 59′ Rispoli 6 – L’iniziale panchina di Iachini gli da una scossa. Gioca una buona mezzora dando un importante aiuto in fase di spinta)

Gonzalez 6 – Finalmente un match ordinato per il difensore costaricense che, dopo diverse difficoltà nel primo tempo, cura senza problemi la difesa limitando gli attacchi clivensi.

Andelkovic 6 – Dei due centrali difensivi, lo sloveno è quello più in difficoltà. Nel primo tempo soffre i tagli di Paloschi ma nella ripresa cresce così come tutta la squadra.

Lazaar 4,5 – Un fantasma in campo. Conferma il crollo delle prestazioni visto contro negli ultimi incontri. Esce dopo appena 35 minuti, sotto i fischi del pubblico di casa. (dal 35′ Daprelà 5 – Iachini lo manda in campo per cercare di dare una scossa alla retroguardia rosanero ma certamente ci si aspettava di meglio. Prende un giallo dopo pochi minuti che limita i suoi interventi)

Hiljemark 6 – L’uomo che più convince del centrocampo rosanero. Sempre presente sia in fase difensiva che in fase offensiva dove fa tutti i movimenti che Iachini chiede.

Maresca 4,5 – Prestazione pienamente insufficiente per il regista rosanero. Idee di gioco confuse e facili appoggi sbagliati. Non riesce a fare da filtro e spesso Radovanovic e Birsa hanno vita facile dalle sue parti.

Chochev 5,5 – Messo in campo al posto di Rigoni, palesa le difficoltà viste nei primi incontri di questa stagione. La sua prestazione è un crescendo ma resta sotto la sufficienza.

Quaison 6 – Si pensava ad un suo impiego come esterno destro, ma Iachini, un po’ a sorpresa, lo schiera come trequartista. Tanta corsa e tanta grinta per lui che da tutto senza risparmiarsi (dal 81′ Goldaniga SV)

Vazquez 6 – Come sempre si conferma il giocatore con più talento della squadra. Marcato costantemente da due uomini, riesce comunque ad offrire sprazzi di buon gioco.

Gilardino 7 – Se si guarda alla prestazione totale meriterebbe 5 ma il suo gol vittoria vale molto più di tre punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *