Palermo, esonero shock: via Iachini, arriva Davide Ballardini

Come un fulmine a ciel sereno, questa mattina in casa Palermo è arrivato un nuovo terremoto: il presidente Maurizio Zamparini ha deciso di esonerare il tecnico Beppe Iachini, nonostante il successo scaccia-crisi arrivato contro il Chievo.

Beppe Iachini. Fonte: www.cagliaricalcio.net
Beppe Iachini. Fonte: www.cagliaricalcio.net

Una decisione assurda, per certi versi inspiegabile, ma i sensori di un ambiente poco sereno era arrivato già stamattina: sulle pagine regionali de “La Repubblica“, infatti, si parlava di uno Zamparini scontento con Iachini in primo luogo per le parole in conferenza stampa dopo il successo di domenica (“Adesso che ho vinto posso anche dimettermi“, parole detto in modo ironico dal tecnico ma colte in maniera differente dal presidente), e, soprattutto, il fatto che Iachini nella riunione di venerdì aveva comunicato una formazione a Zamparini diversa da quella poi schierata contro il Chievo.

Tutto ciò ha portato al comunicato delle 9.39 dove il Palermo dava in ben servito a Iachini e, al tempo stesso, affidava l’incarico a Davide Ballardini. Ecco le parole della società: “L’U.S. Città di Palermo comunica di aver sollevato, dall’incarico di allenatore della Prima Squadra, il signor Giuseppe Iachini.
Al tecnico vanno i più sentiti ringraziamenti da parte del Presidente e della Società per il lavoro svolto ed i traguardi ottenuti nelle ultime due stagioni e l’augurio per il prosieguo della propria carriera.
Contestualmente, la Società comunica di aver affidato la guida della Prima Squadra al signor Davide Ballardini.
Il tecnico di Ravenna, che nelle ultime stagioni ha guidato dopo il Palermo tra le altre Lazio, Genoa e Bologna, ha firmato fino al 30 giugno 2016.
Ballardini verrà presentato nella giornata di oggi. Il luogo e l’orario della conferenza stampa verranno comunicati successivamente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *