Palermo-Lazio 0-3, le pagelle dei biancocelesti: squadra positiva, super Klose

Al Barbera la Lazio esce vittoriosa contro un piccolo Palermo.  

Klose
Miroslav Klose. Fonte: καρλο [ AKA Gilyo] (flickr.com)
L’esordio di Simone Inzaghi va tutto liscio e la squadra risponde bene al ritiro punitivo di Norcia. Klose fa quello che tutti conosciamo, migliore in campo. Buonissima prova degli esterni Candreva, Keita Felipe Anderson entrato nella ripresa. Difficile giudicare la difesa, poche occasioni avversarie. Di seguito le pagelle dei biancocelesti. 

Marchetti 6: inoperoso fino al 66′ quando arriva la sua prima parata, poi solo ordinaria amministrazione.

Patric 6: partita tranquilla e ordinata, non soffre le poche insidie palermitane.

Bisevac 6: pochi pericoli avversari, poco lavoro per la difesa. Come i suoi compagni è tranquillo ed è difficile anche giudicare quando certe partite si mettono in un certo modo.

Gentiletti 6: ritorna in campo dopo 4 mesi, fa il suo, forse con qualche rischio in alcuni casi. Gilardino e compagni non ne approfittano e quindi la sufficienza è più che meritata, ma da oggi ci si deve aspettare di più.

Lulic 6,5: è il migliore della retroguardia, non è al top, ma si fa trovare sempre presente. Preziosi i suoi colpi di testa a liberare l’area, anche se non ci sono mai state azioni tanto pericolose dal mandarlo in crisi.  (Dal 75′ Mauricio 6: aiuta in difesa e rimedia un cartellino giallo).

Onazi 6,5: preziosa la sua presenza in mezzo al campo, sempre presente a dare peso e consistenza alle azioni della sua squadra.

Biglia 7: in cabina di regia non ha grossi problemi, smista e fa ragionare la sua squadra. Nessuno lo marca e lui ha il tempo di impostare tranquillamente.

Parolo 6: gioca nell’ombra del trio d’attacco, non una delle sue migliori partite. Dopo le ultime uscite ci si aspettava di più, ma nel complesso non sfigura.

Keita 7: sulla fascia è imprendibile, al centro crea solo problemi alla difesa rosanero. Mette lo zampino nelle azioni dei gol e gioca con grande qualità. Se continua così, sarà solo un bene per questa Lazio. (Dal 69′ Felipe Anderson 6,5: ci mette appena due minuti per andare in rete, poi gioca per la squadra).

Klose 8: in appena 15′ ripaga il suo allenatore con una doppietta, poi fa salire le ali con un grande lavoro di sponda. Si alterna sulla fascia con Keita, ottima prova per il tedesco che sforna anche l’assist in occasione del terzo gol.  (Dal 78′ Djordjevic 6: ordinaria amministrazione, non ha il tempo per mettersi in mostra).

Candreva 7: la difesa del Palermo gli fa fare quello che vuole e lui non si tira indietro. Corre, scende sulla palla e si rende più volte pericoloso. Manca solo il gol, ma per oggi va bene così.

All. Inzaghi 7: buona la prima, come si dice in questi casi. La vittoria è la miglior medicina per un debutto pieno di dubbi e perplessità. La prima rete arriva da uno schema studiato in settimana, poi il Palermo aiuta a far andare tutto bene. Ora Simone deve imparare a non fare Pippo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *