Parma, è Lega Pro! Mister Apolloni: “E’ stata una cavalcata straordinaria”

Era prevedibile che l’inferno della Serie D durasse così poco, ma era difficile pronosticare una cavalcata così travolgente per il Parma.

parma
(Ultras Parma a San Siro – Foto: Salvatore Suriano)

Il 2-1 sul Delta Rovigo ha segnato l’inizio della scalata alle gerarchie del calcio italiano, con la conquista della promozione in Lega Pro a tre giornate dal termine. Trentacinque partite collezionando 85 punti e senza raccogliere sconfitte, obiettivo che se portato fino a fine stagione darebbe ancora più senso ad una stagione che per il Parma segnerebbe il primo colpo battuto alle porte del calcio che conta.
Il condottiero in panchina è stato Luigi Apolloni, ex giocatore crociato che potrebbe aver trovato la sua occasione per fare il salto di qualità anche da allenatore. Le sue parole, rilasciate a Radio Onda Libera, esprimono tanta determinazione quanta felicità per il traguardo raggiunto: “E’ stata una cavalcata straordinaria, siamo stati bravi a non dare nulla per scontato fin dall’inizio. Questo club si è ripreso qualcosa di importante dopo essere stato trattato in maniera vergognosa, ma ne è venuto fuori grazie all’affetto, l’amore e l’orgoglio dei tifosi. Non so ancora – racconta il tecnico del Parma – se sia un sogno o la realtà. Per quanto riguarda il futuro ne parleremo, ora vogliamo mantenere l’imbattibilità e vincere lo scudetto di categoria“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *