Pescara, Oddo: “Io alla Lazio? Per ora penso solo alla A con il Pescara”

Il tecnico del Pescara, Massimo Oddo,  in vista dei Play off ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Tuttomercatoweb.

Massimo Oddo - Fonte: Neier (Wikipedia)
Massimo Oddo – Fonte: Neier (Wikipedia)

Queste le sue parole:

“Arriveremo certamente più freschi rispetto a chi gioca martedì e mercoledì. Ci giochiamo con grandi certezze e sicurezze le nostre chance. Lapadula? Ha dimostrato di essere un giocatore sicuramente di categoria superiore, dovrà confermarsi il prossimo anno, ma a riguardo non ho dubbi. Io lo indirizzerei dove più lo vogliono, a partire dalla società e dall’allenatore”.

A Roma si parla insistentemente di un tuo futuro alla Lazio.
“Non ne so nulla. Io in questo momento sono l’allenatore del Pescara e ho un altro anno di contratto. È ovvio che io, come tutti gli altri allenatori, ambisco ad allenare ad alti livelli, ma in questo momento penso solo a portare il Pescara in Serie A e di poterlo allenare in Serie A. il resto si vedrà”.

A breve l’Italia giocherà gli Europei a dieci anni di distanza dal Mondiale che ti ha visto protagonista.
“Sono passati già 10 anni dal Mondiale, è un bel po’ di tempo, sono state emozioni fortissime. Adesso arriva una competizione importante in conduzioni non ottimali, l’Italia ha avuto qualche infortunio pesante, ma è una squadra giovane che senz’altro farà il suo giusto percorso”.

Convocheresti Pavoletti?
“Dipende da cos’ha in testa l’allenatore e dal modulo che vorrà adottare Conte, questo sarà determinante per le convocazioni. Sicuramente lui ha fatto molto bene quest’anno”.

Conte può essere un valore aggiunto? “Fa parte di un mosaico completo che può permettere a questa Nazionale di fare bene. In questo mosaico c’è anche l’allenatore che è di assoluto valore, ma deve essere supportato anche dai calciatori”.

La prima partita sarà decisiva?
“Solitamente lo è in queste competizioni, un passo falso non sarebbe bello perché arrivi a giocare le altre gare con l’acqua alla gola”.

Ventura ct come lo vedresti?
“Benissimo”.

Greta Spagnulo Doria

Greta Spagnulo Doria

Nata a Taranto, laureata a Bari in "scienze della comunicazione", aspirante giornalista sportiva. Fin da piccola, il calcio è la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *