Premier League, 16° turno: vince il City in extremis, pari Everton, ok Crystal Palace e Watford

Nel pomeriggio della sedicesima giornata di Premier League importante successo per il Manchester City di Manuel Pellegrini, che proprio nei minuti conclusivi della gara è riuscito a battere per 2-1 lo Swansea, guidato per l’occasione da Alan Curtis dopo l’addio dei giorni scorsi di Garry Monk.

Yaya Toure
Yaya Touré (fonte: Alejandro Rázuri, Flickr.com)

I Citizens soffrono molto, ma sbloccano la contesa nella prima frazione di gioco con il classico goal dell’ex firmato da Wilfried Bony, poi vengono più volte salvati dalle parate di Joe Hart. In un concitato finale di gara è così lo Swansea al 90° a trovare il punto del momentaneo pareggio con Bafetimbi Gomis (a secco in Premier League dallo scorso 30 agosto quando segnò al Manchester United), ma due minuti dopo un tiro di Yaya Touré deviato dal giovane compagno Iehanacho beffa Fabianski regalando tre punti importantissimi alla formazione di casa, ora a quota 32 punti in classifica come il Leicester (di scena lunedì sera nel posticipo contro il Chelsea).

Nel lunch-match l’Everton non va oltre un 1-1 esterno sul campo del Norwich, con il solito Romelu Lukaku che sblocca la sfida nel primo tempo, trovando il suo personale dodicesimo goal stagionale in Premier League (sesto nelle ultime sei gare). Poi ad inizio ripresa arriva il definitivo pareggio dei Canaries con Hoolahan sugli sviluppi di un corner. Vittoria casalinga, invece, per il Crystal Palace di Alan Pardew che batte di misura 1-0 il Southampton grazie al quinto centro in campionato di Yohan Cabaye e sale al sesto posto in classifica. Ad un punto dagli Eagles resta il Watford che espugna il campo del Sunderland per 1-0, con il solito Odion Ighalo protagonista (undicesima rete stagionale in Premier League per l’ex Udinese). Chiudiamo, infine, con il pareggio a reti bianche fra West Ham e Stoke City.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *