Premier League, 21° turno: pari per City e Chelsea, colpo Sunderland

Dopo le tre gare disputate ieri sera, in questo mercoledì si è completata la ventunesima giornata di Premier League, in un turno che ha visto arrivare goal e spettacolo da quasi tutti i campi di gioco.

Un'azione di gioco fra Chelsea e Man City (fonte: @cfcunofficial (Chelsea Debs) London, Flickr.com)
Un’azione di gioco fra Chelsea e Man City (fonte: @cfcunofficial (Chelsea Debs) London, Flickr.com)

Il Manchester City non va oltre lo 0-0 casalingo contro un ostico e coriaceo Everton, protestando molto per un clamoroso rigore non concesso nel finale a causa di un contatto in area di rigore fra Stones e Sterling. Prima, però, poche emozioni con il solo Aguero, specie nella ripresa, a dare fastidio ad Howard e compagni per provare a vincere la sfida, ma per i Citizens nulla da fare. Gioca bene, ma pareggia ancora una volta per 2-2 in casa il Chelsea di Guus Hiddink, ripreso due volte dal West Bromwich Albion di Tony Pulis. Blues (al quinto risultato utile consecutivo) avanti nel primo tempo con il terzino Azpilicueta (in goal anche nel match di andata) su cross dell’altro esterno difensivo Ivanovic, ripresi in chiusura di frazione da un bel tiro dal limite di Gardner. Poi nella ripresa ad un quarto d’ora dal termine il Chelsea si riporta avanti grazie ad una sfortunata autorete di McAuley, ma è McClein a regalare ai Baggies il goal del definitivo pareggio.

Vittoria casalinga, invece, per lo Stoke City che ha superato per 3-1 il Norwich. Accade tutto nella ripresa con Walters che ha aperto la gara, pareggio momentaneo di Howson con un super-goal dal limite dell’area, mentre Joselu e un’autorete di Bennet chiudono la sfida in favore dei Potters di Hughes. Torna al successo in Premier League anche il Southampton che fra le mura amiche ha battuto 2-0 la sorpresa Watford. Di Long e Tadic i goal che ridanno respiro agli uomini di Koeman.

Chiudiamo infine con il colpo esterno per 4-2 del Sunderland nello scontro salvezza con lo Swansea. Vantaggio ospite di Jermain Defoe, poi pareggio e sorpasso gallese con Sigurdsson su rigore e con André Ayew. Nella ripresa, però, prima Van Aanholt e poi una doppietta dello scatenato Defoe (giunto a nove goal stagionali in Premier League) hanno regalato ai Black Cats di Allardyce un successo importantissimo in chiave salvezza.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *