Premier League, 22° turno: poker di Man City e Tottenham, pari-show fra Chelsea ed Everton

In attesa delle gare di Leicester (oggi ore 18:30 italiane) e Arsenal (domani pomeriggio alle 17:15) il Manchester City aggancia la vetta della classifica di Premier League a quota 43, battendo a domicilio il Crystal Palace in goleada per 4-0.

Sergio Aguero (fonte: darrenleereid, Flickr.com)
Sergio Aguero (fonte: darrenleereid, Flickr.com)

I Citizens dopo il pareggio a reti bianche del turno infrasettimanale con l’Everton tornano dunque al successo casalingo grazie alle reti realizzate nel primo tempo da Delph (dormita del portiere ospite Hennessey), dal solito Sergio Aguero (destro deviato) e nella ripresa ancora dal Kun (comodo tocco sotto porta) e infine da David Silva. Nel lunch-match, invece, il Tottenham torna al successo in Premier League dopo due turni di astinenza battendo a White Hart Lane per 4-1 il Sunderland. Botta e risposta nel primo tempo con il vantaggio ospite di Van Aanholt (terzo goal consecutivo in Premier League) e il pareggio immediato di Eriksen (con Cattermole che non riesce a salvare sulla riga di porta). Poi nel secondo tempo gli Spurs dilagano andando in goal con Dembelé, ancora con Eriksen e infine con Harry Kane su rigore.

Goal, emozioni e spettacolo fra Chelsea ed Everton che a Stamford Bridge impattano per 3-3 in una gara ricca di pathos e suspense fino alla fine. Toffees avanti addirittura due volte ad inizio ripresa con l’autorete di Terry e la fantastica girata mancina di Kevin Mirallas, poi i Blues rimontano grazie a Diego Costa (quattro goal nelle ultime quattro gare di Premier League disputate) e Cesc Fabregas (splendida combinazione proprio con il numero 19). Nel finale Funes Mori riporta gli ospiti avanti, ma in pieno recupero capitan John Terry si fa perdonare regalando il pari ai suoi. Tris di reti, invece, per il Southampton che si sbarazza per 3-0 del West Bromwich Albion grazie alla doppietta siglata nella prima frazione da Ward-Prowse ed alla singola di Tadic nella ripresa.

Chiudiamo infine con gli importanti successi in zona salvezza del Bournemouth per 3-0 contro il Norwich (Gosling, Daniels dal dischetto e Afobe per i Cherries) e del Newcastle per 2-1 sul West Ham (Ayoze Perez ed il solito Wijnaldum per i Magpies, Jelavic per gli Hammers).

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *