Premier League: Chelsea-Liverpool 1-3, che ne sarà di Mourinho?

Crisi nera in casa Chelsea. Il nuovo Liverpool di Klopp fa 3-1 in casa dei Blues.

Mourinho Foto di Tsutomu Takasu - Wikipedia
Mourinho Foto di Tsutomu Takasu – Wikipedia

A sbloccare è la squadra  di Mourinho. Azpilicueta, dopo uno scambio con Diego Costa, crossa al centro e Ramires anticipa il difensore, battendo Mignolet sul primo palo. I padroni di casa sembrano più motivati rispetto alle altre uscite, ma il Liverpool inizia a farsi vedere e nel finale di primo tempo trova l’1-1. Firmino si stacca dalla difesa dei Blues e, di prima intenzione, scarica su Coutinho, che fa fuori Ramires e batte Begovic con un gran tiro dal limite dell’area. Il Chelsea parte meglio degli avversari nella ripresa, sfiorando il 2-1 al 71’. Oscar, dopo aver recuperato palla a centrocampo su Lucas Leiva, cerca di battere Mignolet con un pallonetto, ma il portiere belga devia bene in angolo. Dopo 2 minuti, però, è il Liverpool a ribaltare il match. Benteke, recupera un pallone e serve Coutinho. Il brasiliano controlla in area e scarica un tiro che, dopo la deviazione di Terry, finisce in rete per l’1-2 dei Reds. Il Chelsea non reagisce e subisce anche il terzo gol all’83’. Benteke corre verso la porta e fa il 3-1 grazie ad una deviazione, regalando la prima vittoria in campionato a Klopp sulla panchina del Liverpool.

Il Chelsea rimane fermo a quota 11 nei bassi fondi della classifica, mentre i Reds salgono a 17. A fine partita i tifosi avversari hanno intonato il coro “verrai licenziato domani mattina” riferito ovviamente a Mourinho, che a fine partita non ha rilasciato dichiarazioni. Che ne sarà dello Special One?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *