Premier League, colpo Liverpool: 4-1 in casa del Manchester City

All’Etihad Stadium non c’è storia: il Liverpool annienta il Manchester City per 4 goal a 1. I ragazzi di Klopp, trascinati dai fantastici Coutinho e Firmino, dominano per tutta la partita giocando un calcio spettacolare contro dei Citizens troppo arrendevoli e disattenti.

Philippe Coutinho (fonte: Ruaraidh Gillies, Flickr.com)
Philippe Coutinho (fonte: Ruaraidh Gillies, Flickr.com)

Pressing insistente del Liverpool nel primo tempo. I ragazzi di Klopp non lasciano un attimo di respiro agli avversari e riescono a sbloccare la gara già dopo 7 minuti di gioco con una clamorosa autorete di Mangala che, dopo un bellissimo contropiede orchestrato da Coutinho, devia nella propria porta un passaggio di Firmino. Il City prova a riorganizzarsi e a rientrare in partita affidandosi al talento di De Bruyne che più di una volta mette in difficoltà la difesa avversaria con le sue giocate.

Ma i Reds restano compatti e approfittano di qualche distrazione di troppo della squadra di Pellegrini per siglare il raddoppio al 23′ con Coutinho che finalizza il velocissimo contropiede cominciato da Firmino. Il secondo goal demoralizza i Citizens che non riescono a reagire restano completamente in balia dei Reds, ormai padroni del campo. E la squadra di Klopp approfitta di un City così disunito per calare anche il tris al 33′: questa volta il goal porta il nome di Firmino che, dopo una bellissima triangolazione con Coutinho, appoggia facilmente il pallone in rete.

II due giocatori brasiliani sfiorano più volte il quattro goal con le loro giocate di classe e la loro velocità, ma a trovare il goal è il City sul finire di primo tempo  con il Kun Aguero che supera il suo diretto marcatore e mette nel sette il pallone che potrebbe riaprire la partita. Ma, anche nella ripresa è sempre il Liverpool a giocare meglio e a trovare le occasioni più ghiotte grazie ad un Firmino in forma come mai in questa stagione. Il City invece si affida sempre ad Aguero, ma l’argentino non riesce a superare un Mignolet che si supera con interventi di alto livello.

Ci pensa Skrtel al’82’ a chiudere definitivamente i giochi con il suo 4-1: sugli sviluppi di un corner, il difensore approfitta del suggerimento di Benteke per lasciar partire il suo tiro potente e blindare i tre punti. Attonito il pubblico dell’Etihad, costretto ad assistere alla seconda sconfitta in campionato del suo City che perde la vetta della classifica e scivola al terzo posto, un punto sotto agli odiati cugini dello United. Festeggiano invece i tifosi dei Reds che salgono al nono posto in classifica e cominciano a sognare l’Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *