Premier League, il Chelsea cade ancora: sconfitto 1-0 dallo Stoke

La squadra di Mourinho delude ancora e perde l’occasione per rialzare la testa in Premier League dopo la sconfitta odierna per 1-0 sul campo dello Stoke City. Adesso per il portoghese si fa veramente dura, con la panchina veramente traballante.

Eden Hazard (fonte: Jon Candy, Flickr.com)
Eden Hazard (fonte: Jon Candy, Flickr.com)

Brutta sconfitta per il Chelsea che impegnato al Britannia Stadium di Stoke, perde ancora e rimane nelle zone bassissime della classifica del campionato inglese.

Nel primo tempo la prima occasione importante arriva circa al quarto d’ora quando Glen Johson lascia partire un tiro interessante che l’ex Begovic para in tuffo. Al minuto 22 grossa occasione per i Blues quando Ramires calcia dalla distanza un tiro potente sotto la traversa ma Butland compie un miracolo. Non succede molto altro con la partita spezzettata da molti falli e tentativi senza pericolo che il Chelsea prova a creare. Tuttavia i londinesi vanno vicini al vantaggio nel finale di primo tempo con Diego Costa che si libera e calcia verso la porta ma non riesce a trovare l’angolo giusto.

Nella ripresa il colpo di grazia per il Chelsea arrival 54′ quando l’ex Inter Arnautovic conclude una bellissima azione di squadra iniziata da Shaqiri e terminata con la girata al volo dell’austriaco che firma l’1-0. Il risultato tiene con gli ospiti che faticano a creare occasioni pericolose. Ci prova prima da lontano Matic ma Butland salva, poi però i Blues si accendono e Pedro colpisce il palo con una conclusione dal limite dell’area. La girandola di cambi inizia ed il Chelsea inserisce Oscar, Fabregas e poi Remy. I Blues controllano il possesso palla ma i tentativi sono tutti da lontano e molto sterili. Remy prova a farsi vedere a cinque dalla fine con un assolo personale ma il suo tiro termina fuori. Nei minuti di recupero ci prova anche Oscar ma Butland para ancora. Finisce così, con Mou che adesso vede l’esonero sempre più vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *