Premier League, il Leicester continua a sognare e riconquista la vetta: 2-1 al Chelsea

Nel match giocato nella cittadina dell’East Midlands, il risultato finale racconta di una vittoria dei padroni di casa che vincono grazie ai gol di Vardy Mahrez, prima del gol inutile di Remy che non cambia l’esito finale.

Jamie Vardy (fonte: Pioeb, own work, commons.wikimedia.org)
Jamie Vardy (fonte: Pioeb, own work, commons.wikimedia.org)

Partita molto emozionante come spesso accade in quelle di Premier League quella del King Power Stadium. Claudio Ranieri oggi affrontava uno dei suoi nemici numero uno, Josè Mourinho, allenatore del Chelsea. La partita racconta di un tentativo immediato del Leicester con uno dei suoi due gioielli, l’algerino Riyiad Mahrez che salta due uomini e va alla conclusione salvata da Courtois. Il Chelsea prova a fare la partita ma le uniche occasioni arrivano per i padroni di casa ancora con Mahrez che dopo un controllo al limite dell’area va ancora alla conclusione spaventando Courtois. Superata la mezz’ora, il Leicester stavolta trova la porta e grazie al tandem Mahrez-Vardy trova il raddoppio: da un cross dell’africano, l’inglese si inserisce e devia in rete il pallone per l’1-0. Prima della fine della prima frazione però, il Chelsea di fa vedere quando da corner il serbo Matic va di testa e prende in pieno la traversa.

La ripresa inizia con un altro episodio decisivo, quando ancora l’algerino Mahrez si fa trovare in area, ubriaca Azpilicueta e calcia a giro sul secondo palo battendo Courtois per il 2-0. All’ora di gioco Diego Costa prova a dare una scossa ai suoi con un tentativo personale dopo una progressione in area ma Schmeichel lo ferma. Poco dopo è Ivanovic a far venire i brividi ai tifosi di casa quando da angolo, stoppa il pallone e calcia a botta sicura ma colpisce un avversario. Verso la fine l’iniziativa dei Blues è affidata ad un tiro di Pedro che sfiora la traversa, prima del gol che fa parzialmente felice Mourinho grazie al colpo di testa in rete di Remy, bravo a sfruttare un cross al bacio di Pedro. Il 2-1 non riapre comunque la partita che offre nel finale un tiro a fil di palo di Albrighton, prima che l’arbitro fischi la fine dei un match che vede il Leicester tornare in vetta ed il Chelsea vicinissimo alla zona retrocessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *