Premier League: Leicester ancora primo, si ferma l’Arsenal

Tanti goal ed emozioni nel turno infrasettimanale di Premier League. Sempre più capolista il Leicester, terzo posto per Tottenham e Arsenal.

Jamie Vardy (fonte: Pioeb, own work, commons.wikimedia.org)
Jamie Vardy, Leicester (fonte: Pioeb, own work, commons.wikimedia.org)

Il Leicester si impone sul Liverpool per 2-0 e consolida sempre di più la vetta della classifica. Dopo un primo tempo in favore dei Foxes, mutati da un grande Mignolet, il Liverpool prova ad affacciarsi nell’area avversaria, ma a sbloccare la partita al 60′ è il Leicester con il solito Vardy: taglio in profondità si Mahrez per il suo compagno di squadra che aggancia il pallone e con un bellissimo tiro beffa il portiere avversario, fuori dai pali.

Al 72′ è sempre Vardy a chiudere il match, questa volta con un tiro preciso favorito dal l’errore di Sakho. Il Liverpool non riesce a reagire e lascia al Leicester le redini della partita ed i tre punti preziosi. Gli uomini di Klopp prestano al settimo posto, agganciati però dal Southampton.

È proprio contro i Saints che l’Arsenal non va oltre lo 0-0. Un primo tempo divertente, con occasioni dalla una parte e dall’altra: a sfiorare il vantaggio e prima Ozil al 21′ con un tap-in murato in spaccata da Forster; poi ci prova Mané, ma anche il suo tiro termina fra le braccia del portiere dei Gunners.

Nel secondo tempo l’Arsenal prova a riversarsi in avanti, alla ricerca del disperato goal del vantaggio che non arriva. La squadra di Wenger resta così ferma al terzo posto, a -5 dalla vetta.

Vince invece il Manchester City in casa del Sunderland e guadagna il secondo posto in solitaria. Alla squadra di Pellegrini basta il goal di esterno al quarto d’ora di gioco di Aguero per mettere in ghiaccio il match e portare a casa il bottino pieno.

Il Tottenham vince per 3-0 contro il Norwich ed aggancia al terzo posto i rivali dell’Arsenal. Gli Spurs sbloccano il risultato dopo soltanto due minuti di gioco con Alli, bravo a ribadire in rete una respinta di Rudd sul tiro di Eriksen. È assedio Tottenham: alla mezz’ora la squadra di Pochettino trova il raddoppio grazie al calcio di rigore trasformato da Kane.

Nella ripresa, dopo qualche buona iniziativa del Norwich, è ancora Kane a mettere il punto esclamativo a questa partita con un tiro preciso che mette in cassaforte i tre punti.

Vince anche il West Ham in casa dell’Aston Villa e si porta a -1 dalla zona Europa League. I ragazzi di Billic chiudono la partita nella ripresa dopo un primo tempo non entusiasmante grazie al diagonale di Antonio al 57′ e al goal di Kouyate nel finale di partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *